C’è chi cerca e al Cecchi trova

 

All’interno dell’Hub Cecchi Point puoi trovare attività e corsi per tutte le età e alla portata di tutti. La casa di quartiere è un luogo aperta, contenitore di molteplici progettualità, dove è possibile proporre attività ma anche usufruire di attività proposte da altri.

Il Cecchi Point vuole essere un punto di riferimento per il quartiere attraverso i suoi corsi e laboratori, che rispecchiano le esigenze e le richieste degli abitanti della circoscrizione, e che assicurano la possibilità di partecipazione a tutti grazie ai costi contenuti. La versatilità dei progetti e degli spazi garantisce la possibilità di inserire sempre nuove proposte e attività.


CAMPUS ESTIVI INTENSIVI DI FORMAZIONE – HUMUS 2018, un’estate fertile al Cecchi Point


IMPROVVISAZIONE TEATRALE PRINCIPIANTI
MARTEDì ore 21-23.30

DOCENTI: SNIT Quinta Tinta – MARTEDI’: 12-19-26 GIUGNO DALLE 21 ALLE 23.30 – teatro@quintatinta.it – 333 3377161

L’improvvisazione ha delle regole molto semplici ma fondamentali per costruire una scena: attenzione, ascolto, accettazione delle proposte altrui. La scuola offre un percorso di studio rivolto a tutti coloro che vogliono vivere il teatro seguendo strade nuove e sperimentali, attraverso l’apprendimento di tecniche specifiche che provengono dall’universo dell’improvvisazione teatrale.

PROMOZIONE ESTIVA: se frequenti tutte le lezioni SCONTO DEL 50% sull’iscrizione del primo mese di Ottobre della SNIT (Scuola Nazione Improvvisazione Teatrale)

LIVELLO: aperto a tutti
COSTI: 10€ ad incontro
INFO E ISCRIZIONE: teatro@quintatinta.it – 3333377161
E’ possibile partecipare ad una singola lezione o farle tutte.

REPERTORIO DEI PAZZI
MERCOLEDI’ ORE 21-23.30

DOCENTI: SNIT Quinta Tinta (Daniela Lusso) – MERCOLEDI’: 20-27 GIUGNO 4 LUGLIO DALLE 21 ALLE 23.30 – teatro@quintatinta.it – 333 3377161

Lo schema classico dell’improvvisazione teatrale, dal monologo alla scena collettiva, utilizzato come strumento creativo per realizzare una performance dove, alla capacità creativa del singolo nel monologo, si aggiunge l’ascolto, la trasformazione e la reinterpretazione dell’idea nel successivo lavoro corale di apertura della storia. Input dei monologhi di apertura sarà il testo Repertorio dei pazzi della città di Palermo di Roberto Alajmo, raccolta di brevissimi racconti con al centro le storie degli uomini e delle donne che costituiscono il ritratto di una città come Palermo, spaziando dal comico al drammatico, dal surreale al realistico.
LIVELLO: con almeno 2 anni di esperienza nell’improvvisazione teatrale

INFO COSTI E ISCRIZIONE: teatro@quintatinta.it – 3333377161

CHIEDILO AL LUPO
MARTEDI’ ORE 21-23.30

DOCENTI: SNIT Quinta Tinta (Andrea Siciliano) – MARTEDI’: 19-26 GIUGNO 3 LUGLIO DALLE 21 ALLE 23.30 – teatro@quintatinta.it – 333 3377161

Cappuccetto Rosso è una storia a lieto fine?
Lo scopo del workshop è giocare con la prima struttura narrativa che ognuno di noi ha imparato: la fiaba. Mischiare, stravolgere, rivisitare, inventare e riscoprire storie apparentemente semplici che nascondono tutti gli elementi base della narrazione e della drammaturgia.
Scoprire le infinite possibilità che si celano dietro al “rischio” di improvvisare una storia già scritta (e che tutti conoscono).
LIVELLO: con almeno 1 anno di esperienza nell’improvvisazione teatrale

INFO COSTI E ISCRIZIONE: teatro@quintatinta.it – 3333377161

SVEGLIATI AURORA
DAL MARTEDI’ AL VENERDI’ DALLE 10.30 ALLE 13.30 

Spazio di condivisione per la ricerca e creazione – arcadiapankensemble@gmail.com
ARTISTI COINVOLTI: Arcadia Pan-k Ensemble ContacTO shared training torino Doriana Crema

A chi è rivolto?
Per intensità e orari e grado di approfondimento la proposta si presta all’adesione di persone che abbiano dimestichezza con il lavoro sul movimento ma è aperto a tutti coloro che siano ben motivati a condividere la loro esperienza umana e creativa
Tematica:
E’ possibile colmare la distanza tra il sé e l’ambiente attraverso il nostro corpo, individuale e collettivo? Il Lavoro su noi stessi attraverso l’ascolto interno del corpo ci può portare ad aprire lo sguardo sull’altro e infine ad agire sull’ambiente con una rinnovata sensibilità?
Visualizzazione e ricerca interiore sulle basi del movimento somatico, esplorazione del sè profondo attraverso la meditazione e l’utilizzo armonico di respiro e immaginazione.
Tale cura e studio rivolto alla parte interiore è nostro obiettivo mantenerlo nell’interazione con il gruppo e successivamente con l’ambiente circostante.
Modalità
Il percorso verrà guidato dal gruppo di artisti che hanno aderito al progetto suddividendo il lavoro di guida nelle diverse giornate.

dal 12 al 15 giugno – Lavoro di ricerca sul sè
dal 19 al 22 giugno – Lavoro di ricerca sul gruppo
dal 26 al 29 giugno – Lavoro di ricerca sul corpo nello spazio urbano

La giornata del 30 giugno sarà dedicata alla realizzazione dell’evento conclusivo, la parata che si svolgerà nel quartiere Aurora nel tardo pomeriggio.

PARTECIPAZIONE AD OFFERTA LIBERA

YIN YOGA
MARTEDI’ E VENERDI’ DALLE 09.00 ALLE 10.00 

DOCENTE: Olga Canavesio – arcadiapankensemble@gmail.com

Lo yin yoga è una pratica introspettiva che porta l’attenzione all’ascolto di sé. Comporta uno streeching profondo di fascia e tessuto connettivo e prende i suoi principi dalla medicina tradizionale cinese. Lavora sui meridiani che scorrono lungo il corpo.
La base è il lasciar andare,permettere alle emozioni di scorrere in maniera fluida e libera. Seguire il flusso, con la mente centrata e non dispersa dietro pensieri condizionanti.Il respiro utilizzato è profondo e naturale, si abbandonano tutte le tensioni del corpo per permettere alla gravità di allungare e pesare. Il nostro compito è osservare e capire dove il dolore si affaccia, senza porre resistenza, ma lasciandolo fluire. Si tende a riportare equilibrio, tenendo conto dei fattori che possono determinare disequilibrio.
Durante le sessioni di un’ora a incontro andremo a lavorare su meridiani specifici di volta in volta. Tenendo le posizioni per piu’ minuti e con l’aiuto di supporti, si agevola un ingresso delicato allo streeching del corpo.
Si richiede un abbigliamento comodo.
Da portare:
– tappetino, coperta
-supporti: fitball piccola,mattoncini, boolster o cuscini.

PARTECIPAZIONE AD OFFERTA LIBERA
INFO: arcadiapankensemble@gmail.com – +39 334 9402740

PROGETTO ELLIS
SABATO 16 E DOMENICA 17 GIUGNO 

Laboratorio intensivo di ricerca coreografica sul tema dell’incontro
DOCENTE: Marta Brunato – SABATO 16 ORE 15.30-19.30 DOMENICA 17 ORE 11-17 – arcadiapankensemble@gmail.com

Il progetto ELLIS nasce con l’intento di indagare i MURI psicologici o fisici che esistono nella società moderna, nel nostro modo di percepire l’altro e il diverso.

Durante il laboratorio affronteremo i concetti di MURO_CONFINE_PONTE_INCONTRO alla ricerca della consapevolezza dei propri contorni fisici e sensoriali, la percezione dello spazio occupato del proprio corpo e dagli altri corpi e dello spazio vuoto di movimento, di contatto, di incontro. Si lavorerà a partire dalla percezione del corpo inserito in un sistema di forze con le quali è necessario mettersi in relazione (prima fra tutte la gravità, che ci trattiene, evitandoci di andare alla deriva nello spazio). Il contatto dei piedi al suolo che traccia orme di viaggi ripercorribili e il peso dello sguardo che crea una rete energetica visibile tra i performers e tra le relazioni spazio-temporali di ciò che si lascia e quello a cui si va incontro. Si lavorerà soprattutto sull’ascolto di un corpo in costante relazione con tutto ciò che ha intorno.

COSTI
con pagamento entro il 27 maggio: 50 euro 
dopo il 27 maggio: 60 euro 
-accesso con tessera AICS-
Gli interessati sono pregati di mandare la propria preiscrizione via mail ad arcadiapankensemble@gmail.com scrivendo nome cognome e numero di telefono.

CORPO LIMINALE
SABATO 23 E DOMENICA 24 GIUGNO 

Esplorazioni creative tra movimento e immaginazione
SABATO 23 ORE 15.30-19.30 DOMENICA 24 ORE 11-17 – arcadiapankensemble@gmail.com

Esiste uno spazio interattivo che collega il mondo reale e la dimensione di sogno?
Può la creatività darci una chiave per diventare co-creattori più consapevoli in questo spazio liminale?
Tramite una ri-scrittura poetica del corpo che diventa un paesaggio malleabile, capace di accedere ad un io profondo dove è racchiuso un senso di se’ universale, che intersezioni possono emergere tra il nostro spazio interiore e lo spazio esteriore? Possiamo dar voce ad una realtà primordiale di cui siamo tutti parte? Che ruolo ha questa fonte nel coordinare gli eventi e la nostra interazione con il mondo?
In questo laboratorio propongo uno studio degli elementi percettivi che si intersecano e informano la nostra interazione con il momento presente.
Attraverso un esplorazione del nostro sogno interno, attingeremo ad un potenziale trasformativo ‘co-creAttivo’ individuale e collettivo.Tra stasi e movimento, investigheremo alcuni tra gli spazi liminali che collegano percezione interiore ed esteriore, ri-abitando lo spazio più vasto nella sua pluridimensionalità attraverso il gesto danzato,il Movimento Autentico,la Contact Improvisation, l’Immaginazione Attiva (C.G.Jung), la vibrazione sonora della voce, la scrittura automatica e il disegno creativo.
Aprendo la potenzialità del ‘corpo creativo’ di rivelarci maggiori sfumature e dimensionalità della nostra vita inconscia, svelando pulsioni, desideri, necessita` implicite che possono darci nuove chiavi di lettura per agire nella vita quotidiana.

Il laboratorio non richiede pre-requisiti professionali artistici, ma un sincero desiderio di mettersi in gioco ed esplorare l’essere ‘corpo’ nelle sue svariate potenzialità artistico-creative..

COSTI
con pagamento entro il 27 maggio: 50 euro 
dopo il 27 maggio: 60 euro 
-accesso con tessera AICS-
Gli interessati sono pregati di mandare la propria preiscrizione via mail ad arcadiapankensemble@gmail.com scrivendo nome cognome e numero di telefono.


OFFICINE CREATIVE


SARTORIA
Date primo ciclo: LUNEDI’ 16, 23 aprile, 7, 14 maggio
Date secondo ciclo: LUNEDI’ 21, 28 maggio, 4, 11 giugno
Date terzo ciclo: LUNEDI’ 18, 25 giugno, 2, 9 luglio

Orario: 19 -> 21

Descrizione: riparte il corso di sartoria base: la patente per la macchina da cucire. Come funziona, come si usa, i punti base e i piccoli trucchi per fare amicizia con il cucito. Non sono richieste competenze particolari, solo un po’ di genuina e sana curiosità. Gli strumenti li forniamo noi.
Docente: Stella