Pro Event Calendar

ATTORNO A INCANTI

ATTORNO a INCANTI
CANTIERE INCANTI – V Edizione

Mastroianni: dalla città delle fabbriche alla fabbrica dei sogni

con la Compagnia CO.H. Piattaforma Artistica

Il lago dei cigni

con la Compagnia Parsec Teatro

Frankie

con la Compagnia Occhisulmondo

Dans la Mer

con la Compagnia Archinucci-Sguerri-Signorini

Quattro compagnie per quattro spettacoli in gara

La giuria sarà composta da rappresentanti di Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus/Teatro del Buratto/ Is Mascareddas/ Unoteatro/ Controluce Teatro d’Ombre/ Krapp’s Last Post/ Fratelli De Serio

Anche quest’anno INCANTI propone il progetto CANTIERE, sezione OFF della rassegna, che vuole dare spazio e visibilità ai talenti emergenti del Teatro di Figura.
La direzione artistica, per la quinta edizione, ha voluto indagare il possibile rapporto tra cinema e teatro senza focalizzare l’attenzione su temi e argomenti, ma sull’utilizzo di una commistione di linguaggi e tecniche del Teatro di Figura e del Cinema.
Quattro le compagnie scelte per presentare il proprio breve studio.
Al termine della giornata una giuria di esperti selezionerà uno degli spettacoli che sarà inserito nelle rassegne L’altro volto del Teatro (Cagliari) e IF OFF (Milano).


 

ingresso libero

info: www.festivalincanti.it

TEATRO DI FIGURA 85.Le anime del purgatorio

TEATRO DI FIGURA

85. LE ANIME DEL PURGATORIO

di e con Gianluca di Matteo

Nella Cabala napoletana, 85 è il numero associato alle Anime del Purgatorio. Queste anime abbandonate, questi spiriti dolenti che popolano il sottosuolo di Napoli, sono oggetto di un’antica devozione. Da qui si parte per un suggestivo viaggio, misterico e ironico, che conduce lo spettatore attraverso una riflessione sul ciclo vita/morte. Con la catartica risata che ci ha insegnato la tradizione dei burattini napoletani e sull’orizzonte della peste del 1656 a Napoli, sarà svelato uno dei tanti segreti di Pulcinella. In questa nuova storia che mette insieme il Diavolo e la Morte, e tra le preghiere che popolano le viscere di Napoli,  Pulcinella come sempre, lotterà, si batterà, riderà, , scapperà, morirà… rinascerà

Ehi Pulcinella svegliati. Svegliati… SVEGLIATI!!


Costi biglietti: 10€ intero; 7€ ridotto (under 18, over 65, studenti, prenotazione via mail entro le ore 18 del giorno di spettacolo); 5€ ridotto soci cecchi

per info e prenotazioni: teatro@cecchipoint.it – 3383588315

TEATRO DI FIGURA Lumi dall’alto

BOTTEGA D’ARTE PIEMONTE LIVE

TEATRO DI FIGURA

LUMI DALL’ALTO – corse clandestine in citta’

con Gigio Brunello
di Gigio Brunello e Gyula Molnar

Sculture di Gigio Brunello
Dipinti di Lanfranco Lanza
Musiche di Rosa Brunello eseguite da Rosa Brunello Quintet
Scenofonia di Lorenzo Brutti
produzione Teatrino della Marignana (Treviso)

La storia prende spunto da una vicenda realmente accaduta. Quando Ariona me la raccontò, era incinta del primo bimbo. Mi aveva fatto vedere il video del suo matrimonio: lei con lo sposo e gli invitati che percorrono velocemente i viali di un parco e guardano sorridenti in telecamera. Mi spiegò che quel video era un falso, l’avevano girato, di nascosto dai proprietari, in  una villa veneta approfittando del giorno di chiusura  del ristorante e grazie al giardiniere albanese loro amico. Soldi per un matrimonio vero e proprio non ne avevano ma quel video serviva per far felici i parenti rimasti in Albania. E pensare che papà e mamma avevano già combinato un matrimonio con un cugino ricchissimo che viveva a Londra. Così cominciò a raccontarmi la sua storia fin da quando era partita in gommone col suo fratellino.


Costi biglietti: 10€ intero; 7€ ridotto (under 18, over 65, studenti, prenotazione via mail entro le ore 18 del giorno di spettacolo); 5€ ridotto soci cecchi

per info e prenotazioni: teatro@cecchipoint.it – 3383588315

TEATRO DI FIGURA Choices

TEATRO DI FIGURA

CHOICES

di e con Giulia Menegatti

regia e allestimento di Silvia Casarone e Giulia Menegatti

drammaturgia Pier Franco Brandimarte

una produzione Pesci Volanti

realizzato con il sostegno di Compagnia di San Paolo nell’ambito di Scena allo sBando

residenza teatrale dell’Hub Cecchi Point

Il progetto Choices vuole raccogliere le storie delle scelte dalle persone e le fotografie delle loro mani. In teatro le scelte verranno trasformate in uno spettacolo di teatro di figura interpretato da due mani e dieci dita.

Choices è vincitore del bando Generazione Creativa – Scene allo sBando della Compagnia di S. Paolo ed è stato realizzato anche con il sostengo del progetto De.Mo / Movin’Up I sessione 2015 a cura di Mibact e GAI.

Debutto ufficiale 11 ottobre 2015 all’interno del festival di teatro di figura Incanti a Torino.

“Ho deciso. Stanotte compro il biglietto. Domani sono all’aeroporto. Le valige le preparo in un attimo, porto soltanto il necessario.”
C’è chi ha scelto di girare il mondo. Chi ha scelto di non avere un figlio. C’è chi ha deciso di lasciare il lavoro ma anche chi ha scelto di dire sempre la verità. Cosa sarebbe successo se quella volta avessimo deciso di restare? Esiste un destino o siamo il frutto delle nostre decisioni? Ci sono persone che sanno sempre quello che vogliono, altre che oscillano perennemente tra infinite possibilità e poi scelgono per caso, altre ancora che pensano di non aver mai scelto nulla. Da febbraio a giugno 2015 Choices ha raccolto, attraverso un sito dedicato al progetto, più di cinquanta storie autobiografiche dedicate alle scelte. Queste storie sono diventate la base di partenza per la creazione della drammaturgia dello spettacolo, una combinazione tra realtà biografiche e riflessioni degli autori intorno al tema delle scelte. Ne è nata una doppia drammaturgia che attraversa lo spettacolo e che scorre in parallelo: da una parte un “flusso di coscienze” fatto di caratteri e diverse attitudini alla scelta, dall’altra storie vere – quasi delle“confessioni”- raccolte online e trasformate in pezzi teatrali per mani, oggetti e attrice. Choices dà voce alle scelte di tante persone diverse e racconta di come ci sentiamo quanto dobbiamo decidere quale strada prendere e quali possibilità abbandonare.

In scena una struttura bianca composta di vuoti e di pieni divide il palco dalla platea. Le mani e il corpo di un’attrice, alle volte manipolando oggetti, alle volte usando movimenti astratti e simbolici, si muovono nello spazio portando alla luce storie e momenti legati alle scelte di tante persone diverse.
Teatro d’oggetti, performance e corpo si mescolano così per raccontare l’istante sospeso della scelta, dando vita ad uno spettacolo ibrido, fra teatro visivo e di figura. La tecnica utilizzata, frutto di una ricerca sul movimento della mano e sulle sue potenzialità espressive, si ispira al teatro di figura e alla narrazione attraverso l’utilizzo di oggetti di uso comune in dialogo con le capacità espressive del corpo.


Costi biglietti: 10€ intero; 7€ ridotto (under 18, over 65, studenti, prenotazione via mail entro le ore 18 del giorno di spettacolo); 5€ ridotto soci cecchi

per info e prenotazioni: teatro@cecchipoint.it – 3383588315

IMPRO’ TORINO VS PADOVA

NUOVA STAGIONE D’IMPROVVISAZIONE TEATRALE

IMPRO’ TORINO VS PADOVA VS TORINO

la sfida d’improvvisazione teatrale all’ultima battuta

Gara spettacolo d’improvvisazione teatrale tra due squadre di giocatori-attori che si contendono la vittoria, creando storie che vivono sulla scena l’unico istante in cui vengono rappresentate. Il pubblico partecipa attivamente essendo l’unico giudice della gara e votando i vincitori.

Secondo appuntamento del Campionato Amatori di Quinta Tinta


 

Costi biglietti: 10€ intero; 7€ ridotto (under 18, over 65, studenti, prenotazione via mail entro le ore 18 del giorno di spettacolo); 5€ ridotto soci cecchi

per info e prenotazioni: teatro@quintatinta.it – 3383588315

 

FESTIVAL INCANTI

TIYATROTEM (Turchia)

“Mutual Dreams” – PRIMA ITALIANA

Drammaturgia Şehsuvar Aktaş, Ayşe Selen, Ayşe Bayramoğlu con Ayşe Selen, Şehsuvar Aktaş
Pupazzi Şehsuvar Aktaş

Tiyatrotem, con un composito gioco di teatro d’ombre, narrazione e tradizionali filastrocche, racconta la storia dell’Ubu incatenato in cui Padre Ubu va a informare la moglie di un cambiamento di stile di vita radicale che ha in programma, vivere del lavoro delle proprie mani! E dunque vuole diventare schiavo e trovare persone da servire. Şehsuvar Aktaş e Ayşe Selen in questa storia saranno sia burattinai sia attori, interpretando un “sogno” visibile a tutto il pubblico.

Ubu incatenato è l’ultimo e più tagliente dei testi di Jarry, la cui trilogia si completa in una feroce, spietata satira sul concetto di libertà nelle sue diverse forme e interpretazioni.


 

TIYATROTEM, fondata da Ayşe Selen e Şehsuvar Aktaş, è una delle compagnie più interessanti che combina la tradizione del teatro d’ombre turco Karagöz con un teatro di figura d’innovazione, sperimentando una contaminazione tra antico e moderno. Molto conosciuti in patria hanno girato l’Europa e sono stati invitati in diversi festival in India, Brasile ed Egitto.

FESTIVAL INCANTI

CANTIERE INCANTI

Per la quarta edizione del progetto CANTIERE, che vuole dare spazio e visibilità ai giovani che si occupano di Teatro di Figura, la direzione artistica di Incanti ha deciso di aprire un dialogo tra attori e autori di questo genere teatrale.

Dal progetto formativo “Scrivere per il Teatro di Figura”, creato in collaborazione con la Scuola Holden di Torino e sotto la direzione di maestri d’eccezione quali Gyula Molnar, Gigio Brunello e con la collaborazione di Alberto Jona, nove autori hanno prodotto altrettanti testi teatrali sui quali le compagnie si sono cimentate realizzando un progetto di messa in scena. Cinque le compagnie scelte per presentare il proprio breve studio, sviluppato su una drammaturgia originale e inedita.

Al termine della giornata una giuria di esperti selezionerà uno degli spettacoli che sarà inserito nel programma dei Festival IF OFF del Teatro del Buratto (Teatro Verdi) di Milano e L’Altro Volto del Teatro a Cagliari della Compagnia Is Mascareddas.

Hanno partecipato a Scrivere per il Teatro di Figura Pierfranco Allegri, Sofia Beltramo, Alessandra Cappelletti, Sharon Galano, Mila Marzo, Andrea Mularoni, Chiara Pietta, Filippo Santaniello, Manuela Vista e Antonietta Zaccaro. La giuria sarà composta da rappresentanti di Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus, Scuola Holden, Krapp’s Last Post, Unoteatro, Festival If-off – Teatro del Buratto, L’altro volto del teatro – Is Mascareddas

In collaborazione con Teatro del Buratto, Is Mascareddas, Scuola Holden