Pro Event Calendar

SALONE OFF – da Pinocchio a Masterchef

SALONE OFF 

Da Pinocchio a Masterchef

reading di e con Antonio Pascale

un format di 50 minuti per orientarsi nel complesso mondo
un racconto basato su solo 5 foto a mo’ di punti cardinali

Come abbiamo fatto a passare dalla fame (pinocchio) all’abbondanza (masterchef), come la rivoluzione agricola ha cambiato il mondo (da tre miliardi a sette e in una sola generazione), come è cambiata la composizione del mondo (la formula attuale è 1.1.1.4, un miliardo nelle Americhe, 1 in Europa, 1 in Africa e 4 in Asia e scambierà nei prossimi anni in 1.1.2.5 due in Africa e 5 in Asia), quali problemi ha evidenziato (difficoltà a capire l’altro, ricerca spasmodica delle identità), quali ponti stiamo tentando di costruire (quelli reali e quelli culturali), quali strumenti tecnici e culturali abbiamo per migliorare, affinché perlomeno sia Masterchef per tutti e con meno disparità.

Argomenti trattati: rivoluzione agricola, sociologia, psicologia cognitiva, economia.

Antonio Pascale, nato a Napoli nel 1966, ha pubblicato La città distratta (Edizioni l’Ancora, 1999 ed Einaudi, 2001), ripubblicato, con l’aggiunta di nuovi capitoli, nel 2009 da Einaudi Stile libero con il titolo Ritorno alla città distrattaLa manutenzione degli affetti «L’Arcipelago Einaudi», 2003 e, accresciuto di tre racconti, «ET Scrittori», 2006); Passa la bellezza (Einaudi, 2005); Scienza e sentimento (Vele 2008); Tre terzi, con Diego De Silva e Valeria Parrella (Einaudi, 2009); Le attenuanti sentimentali (Einaudi, 2013) e Le aggravanti sentimentali (Einaudi, 2016). È fra gli autori di Scena padre (Einaudi 2013) e Figuracce (Einaudi Stile Libero 2014). Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati in «Lo Straniero» e «Nuovi Argomenti». Un suo racconto compare nell’antologia Disertori («Stile Libero»). Collabora con «Il Mattino», «Il Messaggero», il «Corriere della Sera» e «il Post». È stato l’«intellettuale di servizio» delle Invasioni barbariche di Daria Bignardi.


ingresso libero fino ad esaurimento posti

per info: salone del libro

Face to Face & Babelica

SERATA IMPRO in PINK
una serata dedicata alle donne aperta a tutti

Città: nome comune femminile, singolare e plurale

un momento di ​narrazione attiva del territorio, per raccontare la percezione di sicurezza della città da parte delle donne che la vivono
organizzato dell’associazione Babelica ​

Un percorso condiviso di narrazione del territorio attraverso piccoli scritti estemporanei e immagini ispirate ai racconti e create da illustratori ospiti della serata.
Tutto questo infine andrà a popolare una mappa di Torino segnalando quei luoghi percepiti come poco sicuri dalle donne che li vivono.
I brevi racconti scritti su post-it verranno applicati sulla mappa insieme all’immagine ispirata disegnata su una cartolina e riferita sempre al racconto.
Lo scrittore Pino Pace guiderà i partecipanti al racconto e alla creazione di questi piccoli testi su una storia accaduta in un luogo della città.

A seguire

Face to Face

lo spettacolo d’improvvisazione teatrale della Compagnia Quinta Tinta
con Annalisa Arione, Daniela Lusso e Simona Guandalini

Prendendo spunto da volti di donne proiettati in maniera casuale, racconteranno la vita di questi personaggi.
Daranno vita ad un mondo di personaggi e di storie legati a una rete di sensazioni che li accomuna tutti.
I volti proiettati sullo schermo diventano maschere che le attrici indossano: persone comuni, con le loro luci e le loro ombre, con i loro pregi e i loro difetti, le loro passioni, le loro emozioni, le loro storie.

la serata sarà Baby Friendly: sarà attivo uno spazio dedicato di gioco per bambini da 3 a 6 anni con un’animatrice per tutta la durata della serata.
Spazio bambini aperto e gratuito


Costo biglietto: 5€

la serata sarà Baby Friendly: sarà attivo uno spazio dedicato di gioco per bambini da 3 a 6 anni con un’animatrice per tutta la durata della serata.
Spazio bambini aperto e gratuito

per info e prenotazioni: teatro@quintatinta.it – 3383588315

Corso sull’uso di Tablet con Informatici senza Frontiere

CORSO SULL’USO DI TABLET ANDROID GRATUITO

con Informatici senza Frontiere

rivolto a cittadini stranieri adulti nei mesi di settembre ottobre e novembre 2017

partecipate ad uno degli incontri informativi Martedì 12 settembre ore 14 e Giovedì 14 settembre ore 19

Si terranno diversi corsi in parallelo con 8-9 allievi per corso, ognuno composto da 8 lezioni da un’ora e mezza ciascuna. Ogni partecipante avrà a disposizione un tablet su cui imparare provando, assistito da un insegnante, le principali caratteristiche di Android, i Widget, come ricercare e navigare siti web, i Social network e le principali App (Skype, Whatsapp)

Per avere maggiori informazioni: mail ad info@informaticisenzafrontiere.org.                                                                                                                                                                                                                                                                                           Questo progetto è sostenuto con i fondi Otto per Mille alla Chiesa Valdese.

 

Pedalata Longa per i Diritti Umani

Pedalata Longa per i Diritti Umani incontra la Rete delle Case

La “Pedalata Longa per i Dirittti Umani” nasce per sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica sulle tematiche dei Diritti Umani.
Lo scopo che si prefigge è quello di far conoscere, soprattutto ai giovani, l’importanza della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, documento che ha sancito i diritti fondamentali di ogni individuo, forse il documento più importante mai scritto dalla società moderna.
L’intento è di sollecitare le amministrazioni comunali, provinciali e a livello nazionale, a reintrodurre nelle scuole un momento di incontro per la discussione e la conoscenza di questa importante Dichiarazione che si avvia ormai al compimento del suo 68anniversario.

Per questo motivo Vittorio Barbanotti pedala da Rho fino a Bruxelles, in un percorso che tocca 38 tappe, passando in questi giorni per Torino.
Alla fine della “Pedalata Longa per i Diritti Umani” l’autore si recherà a Roma per consegnare nelle mani di un rappresentante del Ministero della Pubblica Istruzione, con l’intento di chiedere che in tutte le Istituzioni Scolastiche possa rientrare od entrare EX NOVO l’insegnamento della tematica dei Diritti Umani , firmato e sottoscritto da tutte le città attraversate dalla Pedalata Longa.

La Rete delle Case del Quartiere sostiene il progetto e condivide l’importanza delle tematiche che questo porta avanti.
Per questo organizziamo un incontro aperto alla cittadinanza con Vittorio martedì 12 settembre, perchè ci racconti il progetto e per confrontarsi sulle tematiche trattate.
Appuntamento alle ore 18.00 al CecchiPoint HUB Multiculturale, via Antonio Cecchi 17.00. Vi aspettiamo!
La partecipazione all’incontro è libera e gratuita.

per info:
info@retecasedelquartiere.it // 01101136268
info@cecchipoint.it // 01119714416

Con il patrocinio di: FIAB Onlus, Medici Senza Frontiere, Mondo Senza Guerre e senza Violenza, La comunità per lo Sviluppo Umano.