Articoli

SPORTELLO LEGALE

MARTEDI’ & GIOVEDI’ DALLE 17:00 ALLE ORE 19:00

Lo sportello è uno spazio di ascolto e di supporto nel quale è
possibile ricevere una consulenza legale gratuita.

Per prendere appuntamento con l’avvocata è possibile
scrivere alla mail sportellolegale.cecchipoint@gmail.com
oppure contattare il numero di telefono 011 19714416.

PERCHE’ RIVOLGERSI ALLO SPORTELLO ?

Lo sportello legale è uno spazio gratuito, aperto a tutte le persone
che vivono e attraversano la Casa del Quartiere Cecchi Point.

Puoi chiedere una consulenza per qualsiasi problema di tipo legale:

  • perchè vuoi aiuto per richiedere o rinnovare il permesso di soggiorno, o perchè hanno rigettato la tua domanda e vuoi fare un ricorso;
  • perchè hai ricevuto a casa un documento che vuoi contestare o su cui hai dubbi e domande;
  • perchè hai problemi sul lavoro, perchè ti hanno licenziato ingiustamente o non ti hanno pagato quanto dovevano;
  • perchè hai problemi con la casa o con le bollette.

Con questo progetto miriamo ad implementare l’accesso alla giustizia per tutte e tutti. Mettiamo al centro i bisogni delle persone cercando di comprendere insieme le situazioni e i problemi per permettere ad ogni persona di prendere decisioni autonome e consapevoli.

La ricerca dei volontari/ie continua!

Se abiti in zona e hai tempo a disposizione da dedicare alla casa del quartiere, o se vuoi conoscere la nostra realtà mettendoti in gioco…

Stiamo cercando persone con un po’ di manualità che ci aiutino con i lavori di manutenzione: chiunque abbia voglia di fare è benvenutə, ma se hai qualche conoscenza idraulica o elettrica ancora meglio !

Se hai voglia di aiutare bambinə e ragazzə del doposcuola di Educadora Onlus, anche loro sono alla ricerca…

Puoi contattarci a info@cecchipoint.it o al 011.19714416

Oppure scrivere a educadora.onlus@gmail.com

Oppure passare a trovarci in Via Cecchi 17

Torneo benefit squadrette di calcio popolare e sociale del Cecchi Point organizzato da Educadora Onlus!

Domenica 17 Ottobre a partire dalle 15:00

Un percorso iniziato ormai qualche anno fa con un’idea ben precisa: il calcio è di tuttə quellə che lo amano!Educare alle possibilità significa anche ridare questo sport ai ragazzi e alle ragazze del nostro quartiere, facendo in modo che tuttə possano praticarlo gratuitamente.

Come funziona?

Per le persone maggiorenni: 3 vs 3 sul campetto da street soccer del Cecchi. Obbligo squadre miste. Contributo di partecipazione: 10 euro

Per minorenni: 2 vs 2 e obbligo squadre miste. Torneo gratuito! Inizio del torneo ore 14

Dopo il torneo ci si può sfamare con i panini e qualche bevanda partecipando alla presentazione ufficiale della squadretta maschile e di quella femminile!

Info e prenotazioni:

Maurizio 3332361524

Alessandro 3337640234

E’ possibile prenotarsi fino al giorno prima del torneo! per maggiori info clicca al seguente LINK

Pro Event Calendar

SOUND CECCHI

Sabato 23 Aprile dalle 15:00 alle ore 00:00

Un grande evento torna al Cecchi Point: il SoundCecchi, la festa del quartiere nella Casa del Quartiere.

Per festeggiare il Cecchi Point, il quartiere Aurora e tutte le persone che lo animano ogni giorno.

Il programma della giornata:

Dalle h15 alle 17.30: giochi e attività per bambini, ragazzi e famiglie.

– Torneo di ping pong e calcio balilla
– Tiro alla fune e twister gigante
– Baby parking per i piccolissimi con gli educatori e le educatrici
– Live painting
– Mostra fotografica partecipativa
– Oasi della api: per trasformare le fioriere in casette e rifugi per gli insetti

Dalle h17.30 e fino a sera: concerto e cena di quartiere.

Scaletta artisti (in aggiornamento)- Andrea Russo
– Pietro Brunello
– Quinta Tinta x Janela: improvvisazione musico-teatrale
– Anna Castiglia
– Harry Lightning x Sara De Michele
– Galas e Cisco Kid
– DJ Franco

Con il gioco, l’arte e la musica vogliamo celebrare il Cecchi Point: casa per molti, famiglia per tanti, possibilità per tutti. Grazie a tutti i ragazzi e le ragazze del Cecchi che lo rendono possibile.

A Forza di Essere Vento – II Festival contro le discriminazioni

18 – 21 Marzo

Il Cecchi Point nel quartiere Aurora ospiterà “A forza di essere vento”, il festival finalizzato a decostruire gli stereotipi, attraverso attività culturali, artistiche e sportive.

Il festival vuole promuovere una comprensione profonda del fenomeno migratorio come esperienza essenzialmente umana e rivendicare il principio della migrazione come diritto essenziale dell’essere umano.

Il progetto ha ricevuto un finanziamento nazionale pubblico dall’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali nell’ambito delle attività della XVIII Settimana di azione contro il razzismo.

A cura di Centro Studi Sereno Regis (capofila), Cooperativa Babel, Associazione Videocommunity, Associazione Treno della Memoria, Gruppo informale Mediterranea Torino, Associazione Educadora Onlus, Associazione Culturale Scomodo, A.S.D. Balon Mundial ONLUS con la collaborazione di Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione, Il pulmino verde, Fondazione Archivio Diaristico Nazionale, Civico Zero, EDI Accendiamo i diritti, Large Motive, Under Radio.

Programma :

Venerdì 18 marzo

ore 18.00 – 21.00
Proiezione del film Nour. Regia di Maurizio Zaccaro.

Sabato 19 marzo

Laboratorio permanente (per tutto lo svolgimento del festival). Una storia di migrazione con cui mettersi in contatto, una lettera da scrivere e una semplice cassetta postale attraverso cui la storia di Gulnaz Quaisera si fa mittente e destinatario di parole e pensieri dei giovani partecipanti. A cura di Fondazione Archivio Diaristico Nazionale e DiMMi (di storie migranti)

ore 10.00 – 13.00
Comprendere le migrazioni fra narrazioni e realtà. Conferenza interattiva a cura di ASGIMostra fotografica “Confine”. Fotografie di Andrea Vargiu. A cura di Alice Volpatto.

ore 15.00 – 18.00
Vero o Falso? Fake news e percezione del fenomeno migratorio: Un laboratorio in cui mettersi in gioco (letteralmente!) per sfatare i luoghi comuni sulla migrazione. A cura della Copperativa Babel. I muri fisici, i muri normativi, i muri mentali: Un laboratorio suddiviso in tre fasi, per decostruire gli stereotipi attraverso l’apprendimento. A cura di ASGI. Imparare a osservare la realtà per contro-narrare la quotidianità: Una passeggiata riflessiva nel quartiere per imparare a cogliere dettagli spesso ignorati.

Il laboratorio è finalizzato anche alla creazione di cartelloni da portare in manifestazione il 21 marzo. A cura del Centro Studi Sereno Regis. Percorrere le tappe di un viaggio narrato: Laboratorio sulle testimonianze e storie di migranti raccolte negli archivi di Refugees in Libya, Arci, Mediterranea Saving Humans e Oulx. A cura del Gruppo Mediterranea.

ore 18.30 – 22.30
Concerto aperto al pubblico con raccolta fondi a sostegno della campagna “Saving Humans” di Mediterranea.

Domenica 20 marzo

ore 10-17
Migrare, Illustrare e sapere: Laboratorio per la realizzazione collettiva di un manifesto illustrato su migrazioni e razzismo sistemico. A cura dell’Associazione Scomodo.

ore 10.00 – 13.00
Football3 Tournament. Le unicità in campo: Attività sportiva che promuove la fair play, diversity e equality. A cura di Balon Mundial.Fai un passo avanti! – cittadinanza, diritti e responsabilità individuale: Laboratorio di memoria attiva di ieri e di oggi: come possiamo fare la nostra parte per difendere i diritti di tutt*? A cura del Treno della Memoria.[I due laboratori del mattino verranno proposti anche al pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.30]

ore 18.30 – 20.30
Proiezione documentario The Milky Way. Regia di Luigi D’Alife.
Testimonianze dal confine di Oulx. A cura di Mediterranea Torino e de Il Pulmino Verde.

Lunedì 21 marzo ore 10.00 – 13.00
Proiezione del film District 9 dedicata alle scuole. Regia di Neill BlomkampAttività educative a cura di Educadora.

ore 14.30 – 17.00
Diretta radiofonica. A cura di Underadio [ore 15.30 – 16.30]Freedom & Social Justice: Presentazione del primo brano autoprodotto dal Music Lab dei ragazzi e delle ragazze di CivicoZero. Tutt? sono invitati a partecipare con pezzi rap e trap freestyle insieme a Rapper Zuli. A cura di CivicoZero e Associazione Largemotive.Don’t Rumour, Be Open: Laboratorio creativo e proiezione del video realizzato da studenti e studentesse del Convitto Nazionale Umberto I di Torino, in collaborazione con CivicoZero. A cura del Centro Studi Sereno Regis.

Dalle 17.00 in poi
Partecipazione alla manifestazione per la Giornata internazionale contro la discriminazione razziale. Per rimanere aggiornat* sul programma della manifestazioni, vi invitiamo a seguire la pagina Facebook di “Rete 21 marzo”.

Prenotazioni a eventi e iscrizioni ai laboratori: compilare il modulo disponibile al link https://forms.gle/xjMhanXMtbB2dP6HA

A Forza di Essere Vento – II Festival contro le discriminazioni

18 – 21 Marzo

Il Cecchi Point nel quartiere Aurora ospiterà “A forza di essere vento”, il festival finalizzato a decostruire gli stereotipi, attraverso attività culturali, artistiche e sportive.

Il festival vuole promuovere una comprensione profonda del fenomeno migratorio come esperienza essenzialmente umana e rivendicare il principio della migrazione come diritto essenziale dell’essere umano.

Il progetto ha ricevuto un finanziamento nazionale pubblico dall’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali nell’ambito delle attività della XVIII Settimana di azione contro il razzismo.

A cura di Centro Studi Sereno Regis (capofila), Cooperativa Babel, Associazione Videocommunity, Associazione Treno della Memoria, Gruppo informale Mediterranea Torino, Associazione Educadora Onlus, Associazione Culturale Scomodo, A.S.D. Balon Mundial ONLUS con la collaborazione di Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione, Il pulmino verde, Fondazione Archivio Diaristico Nazionale, Civico Zero, EDI Accendiamo i diritti, Large Motive, Under Radio.

Programma :

Venerdì 18 marzo

ore 18.00 – 21.00
Proiezione del film Nour. Regia di Maurizio Zaccaro.

Sabato 19 marzo

Laboratorio permanente (per tutto lo svolgimento del festival). Una storia di migrazione con cui mettersi in contatto, una lettera da scrivere e una semplice cassetta postale attraverso cui la storia di Gulnaz Quaisera si fa mittente e destinatario di parole e pensieri dei giovani partecipanti. A cura di Fondazione Archivio Diaristico Nazionale e DiMMi (di storie migranti)

ore 10.00 – 13.00
Comprendere le migrazioni fra narrazioni e realtà. Conferenza interattiva a cura di ASGIMostra fotografica “Confine”. Fotografie di Andrea Vargiu. A cura di Alice Volpatto.

ore 15.00 – 18.00
Vero o Falso? Fake news e percezione del fenomeno migratorio: Un laboratorio in cui mettersi in gioco (letteralmente!) per sfatare i luoghi comuni sulla migrazione. A cura della Copperativa Babel. I muri fisici, i muri normativi, i muri mentali: Un laboratorio suddiviso in tre fasi, per decostruire gli stereotipi attraverso l’apprendimento. A cura di ASGI. Imparare a osservare la realtà per contro-narrare la quotidianità: Una passeggiata riflessiva nel quartiere per imparare a cogliere dettagli spesso ignorati.

Il laboratorio è finalizzato anche alla creazione di cartelloni da portare in manifestazione il 21 marzo. A cura del Centro Studi Sereno Regis. Percorrere le tappe di un viaggio narrato: Laboratorio sulle testimonianze e storie di migranti raccolte negli archivi di Refugees in Libya, Arci, Mediterranea Saving Humans e Oulx. A cura del Gruppo Mediterranea.

ore 18.30 – 22.30
Concerto aperto al pubblico con raccolta fondi a sostegno della campagna “Saving Humans” di Mediterranea.

Domenica 20 marzo

ore 10-17
Migrare, Illustrare e sapere: Laboratorio per la realizzazione collettiva di un manifesto illustrato su migrazioni e razzismo sistemico. A cura dell’Associazione Scomodo.

ore 10.00 – 13.00
Football3 Tournament. Le unicità in campo: Attività sportiva che promuove la fair play, diversity e equality. A cura di Balon Mundial.Fai un passo avanti! – cittadinanza, diritti e responsabilità individuale: Laboratorio di memoria attiva di ieri e di oggi: come possiamo fare la nostra parte per difendere i diritti di tutt*? A cura del Treno della Memoria.[I due laboratori del mattino verranno proposti anche al pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.30]

ore 18.30 – 20.30
Proiezione documentario The Milky Way. Regia di Luigi D’Alife.
Testimonianze dal confine di Oulx. A cura di Mediterranea Torino e de Il Pulmino Verde.

Lunedì 21 marzo ore 10.00 – 13.00
Proiezione del film District 9 dedicata alle scuole. Regia di Neill BlomkampAttività educative a cura di Educadora.

ore 14.30 – 17.00
Diretta radiofonica. A cura di Underadio [ore 15.30 – 16.30]Freedom & Social Justice: Presentazione del primo brano autoprodotto dal Music Lab dei ragazzi e delle ragazze di CivicoZero. Tutt? sono invitati a partecipare con pezzi rap e trap freestyle insieme a Rapper Zuli. A cura di CivicoZero e Associazione Largemotive.Don’t Rumour, Be Open: Laboratorio creativo e proiezione del video realizzato da studenti e studentesse del Convitto Nazionale Umberto I di Torino, in collaborazione con CivicoZero. A cura del Centro Studi Sereno Regis.

Dalle 17.00 in poi
Partecipazione alla manifestazione per la Giornata internazionale contro la discriminazione razziale. Per rimanere aggiornat* sul programma della manifestazioni, vi invitiamo a seguire la pagina Facebook di “Rete 21 marzo”.

Prenotazioni a eventi e iscrizioni ai laboratori: compilare il modulo disponibile al link https://forms.gle/xjMhanXMtbB2dP6HA

A Forza di Essere Vento – II Festival contro le discriminazioni

18 – 21 Marzo

Il Cecchi Point nel quartiere Aurora ospiterà “A forza di essere vento”, il festival finalizzato a decostruire gli stereotipi, attraverso attività culturali, artistiche e sportive.

Il festival vuole promuovere una comprensione profonda del fenomeno migratorio come esperienza essenzialmente umana e rivendicare il principio della migrazione come diritto essenziale dell’essere umano.

Il progetto ha ricevuto un finanziamento nazionale pubblico dall’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali nell’ambito delle attività della XVIII Settimana di azione contro il razzismo.

A cura di Centro Studi Sereno Regis (capofila), Cooperativa Babel, Associazione Videocommunity, Associazione Treno della Memoria, Gruppo informale Mediterranea Torino, Associazione Educadora Onlus, Associazione Culturale Scomodo, A.S.D. Balon Mundial ONLUS con la collaborazione di Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione, Il pulmino verde, Fondazione Archivio Diaristico Nazionale, Civico Zero, EDI Accendiamo i diritti, Large Motive, Under Radio.

Programma :

Venerdì 18 marzo

ore 18.00 – 21.00
Proiezione del film Nour. Regia di Maurizio Zaccaro.

Sabato 19 marzo

Laboratorio permanente (per tutto lo svolgimento del festival). Una storia di migrazione con cui mettersi in contatto, una lettera da scrivere e una semplice cassetta postale attraverso cui la storia di Gulnaz Quaisera si fa mittente e destinatario di parole e pensieri dei giovani partecipanti. A cura di Fondazione Archivio Diaristico Nazionale e DiMMi (di storie migranti)

ore 10.00 – 13.00
Comprendere le migrazioni fra narrazioni e realtà. Conferenza interattiva a cura di ASGIMostra fotografica “Confine”. Fotografie di Andrea Vargiu. A cura di Alice Volpatto.

ore 15.00 – 18.00
Vero o Falso? Fake news e percezione del fenomeno migratorio: Un laboratorio in cui mettersi in gioco (letteralmente!) per sfatare i luoghi comuni sulla migrazione. A cura della Copperativa Babel. I muri fisici, i muri normativi, i muri mentali: Un laboratorio suddiviso in tre fasi, per decostruire gli stereotipi attraverso l’apprendimento. A cura di ASGI. Imparare a osservare la realtà per contro-narrare la quotidianità: Una passeggiata riflessiva nel quartiere per imparare a cogliere dettagli spesso ignorati.

Il laboratorio è finalizzato anche alla creazione di cartelloni da portare in manifestazione il 21 marzo. A cura del Centro Studi Sereno Regis. Percorrere le tappe di un viaggio narrato: Laboratorio sulle testimonianze e storie di migranti raccolte negli archivi di Refugees in Libya, Arci, Mediterranea Saving Humans e Oulx. A cura del Gruppo Mediterranea.

ore 18.30 – 22.30
Concerto aperto al pubblico con raccolta fondi a sostegno della campagna “Saving Humans” di Mediterranea.

Domenica 20 marzo

ore 10-17
Migrare, Illustrare e sapere: Laboratorio per la realizzazione collettiva di un manifesto illustrato su migrazioni e razzismo sistemico. A cura dell’Associazione Scomodo.

ore 10.00 – 13.00
Football3 Tournament. Le unicità in campo: Attività sportiva che promuove la fair play, diversity e equality. A cura di Balon Mundial.Fai un passo avanti! – cittadinanza, diritti e responsabilità individuale: Laboratorio di memoria attiva di ieri e di oggi: come possiamo fare la nostra parte per difendere i diritti di tutt*? A cura del Treno della Memoria.[I due laboratori del mattino verranno proposti anche al pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.30]

ore 18.30 – 20.30
Proiezione documentario The Milky Way. Regia di Luigi D’Alife.
Testimonianze dal confine di Oulx. A cura di Mediterranea Torino e de Il Pulmino Verde.

Lunedì 21 marzo ore 10.00 – 13.00
Proiezione del film District 9 dedicata alle scuole. Regia di Neill BlomkampAttività educative a cura di Educadora.

ore 14.30 – 17.00
Diretta radiofonica. A cura di Underadio [ore 15.30 – 16.30]Freedom & Social Justice: Presentazione del primo brano autoprodotto dal Music Lab dei ragazzi e delle ragazze di CivicoZero. Tutt? sono invitati a partecipare con pezzi rap e trap freestyle insieme a Rapper Zuli. A cura di CivicoZero e Associazione Largemotive.Don’t Rumour, Be Open: Laboratorio creativo e proiezione del video realizzato da studenti e studentesse del Convitto Nazionale Umberto I di Torino, in collaborazione con CivicoZero. A cura del Centro Studi Sereno Regis.

Dalle 17.00 in poi
Partecipazione alla manifestazione per la Giornata internazionale contro la discriminazione razziale. Per rimanere aggiornat* sul programma della manifestazioni, vi invitiamo a seguire la pagina Facebook di “Rete 21 marzo”.

Prenotazioni a eventi e iscrizioni ai laboratori: compilare il modulo disponibile al link https://forms.gle/xjMhanXMtbB2dP6HA

A Forza di Essere Vento – II Festival contro le discriminazioni

18 – 21 Marzo

Il Cecchi Point nel quartiere Aurora ospiterà “A forza di essere vento”, il festival finalizzato a decostruire gli stereotipi, attraverso attività culturali, artistiche e sportive.

Il festival vuole promuovere una comprensione profonda del fenomeno migratorio come esperienza essenzialmente umana e rivendicare il principio della migrazione come diritto essenziale dell’essere umano.

Il progetto ha ricevuto un finanziamento nazionale pubblico dall’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali nell’ambito delle attività della XVIII Settimana di azione contro il razzismo.

A cura di Centro Studi Sereno Regis (capofila), Cooperativa Babel, Associazione Videocommunity, Associazione Treno della Memoria, Gruppo informale Mediterranea Torino, Associazione Educadora Onlus, Associazione Culturale Scomodo, A.S.D. Balon Mundial ONLUS con la collaborazione di Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione, Il pulmino verde, Fondazione Archivio Diaristico Nazionale, Civico Zero, EDI Accendiamo i diritti, Large Motive, Under Radio.

Programma :

Venerdì 18 marzo

ore 18.00 – 21.00
Proiezione del film Nour. Regia di Maurizio Zaccaro.

Sabato 19 marzo

Laboratorio permanente (per tutto lo svolgimento del festival). Una storia di migrazione con cui mettersi in contatto, una lettera da scrivere e una semplice cassetta postale attraverso cui la storia di Gulnaz Quaisera si fa mittente e destinatario di parole e pensieri dei giovani partecipanti. A cura di Fondazione Archivio Diaristico Nazionale e DiMMi (di storie migranti)

ore 10.00 – 13.00
Comprendere le migrazioni fra narrazioni e realtà. Conferenza interattiva a cura di ASGIMostra fotografica “Confine”. Fotografie di Andrea Vargiu. A cura di Alice Volpatto.

ore 15.00 – 18.00
Vero o Falso? Fake news e percezione del fenomeno migratorio: Un laboratorio in cui mettersi in gioco (letteralmente!) per sfatare i luoghi comuni sulla migrazione. A cura della Copperativa Babel. I muri fisici, i muri normativi, i muri mentali: Un laboratorio suddiviso in tre fasi, per decostruire gli stereotipi attraverso l’apprendimento. A cura di ASGI. Imparare a osservare la realtà per contro-narrare la quotidianità: Una passeggiata riflessiva nel quartiere per imparare a cogliere dettagli spesso ignorati.

Il laboratorio è finalizzato anche alla creazione di cartelloni da portare in manifestazione il 21 marzo. A cura del Centro Studi Sereno Regis. Percorrere le tappe di un viaggio narrato: Laboratorio sulle testimonianze e storie di migranti raccolte negli archivi di Refugees in Libya, Arci, Mediterranea Saving Humans e Oulx. A cura del Gruppo Mediterranea.

ore 18.30 – 22.30
Concerto aperto al pubblico con raccolta fondi a sostegno della campagna “Saving Humans” di Mediterranea.

Domenica 20 marzo

ore 10-17
Migrare, Illustrare e sapere: Laboratorio per la realizzazione collettiva di un manifesto illustrato su migrazioni e razzismo sistemico. A cura dell’Associazione Scomodo.

ore 10.00 – 13.00
Football3 Tournament. Le unicità in campo: Attività sportiva che promuove la fair play, diversity e equality. A cura di Balon Mundial.Fai un passo avanti! – cittadinanza, diritti e responsabilità individuale: Laboratorio di memoria attiva di ieri e di oggi: come possiamo fare la nostra parte per difendere i diritti di tutt*? A cura del Treno della Memoria.[I due laboratori del mattino verranno proposti anche al pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.30]

ore 18.30 – 20.30
Proiezione documentario The Milky Way. Regia di Luigi D’Alife.
Testimonianze dal confine di Oulx. A cura di Mediterranea Torino e de Il Pulmino Verde.

Lunedì 21 marzo ore 10.00 – 13.00
Proiezione del film District 9 dedicata alle scuole. Regia di Neill BlomkampAttività educative a cura di Educadora.

ore 14.30 – 17.00
Diretta radiofonica. A cura di Underadio [ore 15.30 – 16.30]Freedom & Social Justice: Presentazione del primo brano autoprodotto dal Music Lab dei ragazzi e delle ragazze di CivicoZero. Tutt? sono invitati a partecipare con pezzi rap e trap freestyle insieme a Rapper Zuli. A cura di CivicoZero e Associazione Largemotive.Don’t Rumour, Be Open: Laboratorio creativo e proiezione del video realizzato da studenti e studentesse del Convitto Nazionale Umberto I di Torino, in collaborazione con CivicoZero. A cura del Centro Studi Sereno Regis.

Dalle 17.00 in poi
Partecipazione alla manifestazione per la Giornata internazionale contro la discriminazione razziale. Per rimanere aggiornat* sul programma della manifestazioni, vi invitiamo a seguire la pagina Facebook di “Rete 21 marzo”.

Prenotazioni a eventi e iscrizioni ai laboratori: compilare il modulo disponibile al link https://forms.gle/xjMhanXMtbB2dP6HA

Improjunior – improvvisazione teatrale al Cecchi Point

Mercoledì 1 Dicembre dalle 17:00 alle ore 19:00

Improvvisazione al Cecchi Point con IMPROJUNIOR libera la fantasia

Corso d’improvvisazione teatrale per bambin* e ragazz*

Ore 17/18 età 6/9 anni Ore 18/19 età 10/15 anni

Prima lezione di prova gratuita

un modo nuovo e divertente per scoprire il teatro attraverso le tecniche dell’improvvisazione teatrale,
confrontandosi con la propria espressività e facendo emergere la creatività di ognuno in maniera ludica e divertente
poche regole, semplici, ma fondamentali sono le tappe del percorso:
ascolto, attenzione, disponibilità alle proposte degli altri e alla creazione collettiva

Organizzato da Quinta Tinta & Educadora Onlus

Info al 3383588315

Improjunior – improvvisazione teatrale al Cecchi Point

Mercoledì 24 Novembre dalle 17:00 alle ore 19:00

Improvvisazione al Cecchi Point con IMPROJUNIOR libera la fantasia

Corso d’improvvisazione teatrale per bambin* e ragazz*

Ore 17/18 età 6/9 anni Ore 18/19 età 10/15 anni

Prima lezione di prova gratuita

un modo nuovo e divertente per scoprire il teatro attraverso le tecniche dell’improvvisazione teatrale,
confrontandosi con la propria espressività e facendo emergere la creatività di ognuno in maniera ludica e divertente
poche regole, semplici, ma fondamentali sono le tappe del percorso:
ascolto, attenzione, disponibilità alle proposte degli altri e alla creazione collettiva

Organizzato da Quinta Tinta & Educadora Onlus

Info al 3383588315

Improjunior – improvvisazione teatrale al Cecchi Point

Mercoledì 17 Novembre dalle 17:00 alle ore 19:00

Improvvisazione al Cecchi Point con IMPROJUNIOR libera la fantasia

Corso d’improvvisazione teatrale per bambin* e ragazz*

Ore 17/18 età 6/9 anni Ore 18/19 età 10/15 anni

Prima lezione di prova gratuita

un modo nuovo e divertente per scoprire il teatro attraverso le tecniche dell’improvvisazione teatrale,
confrontandosi con la propria espressività e facendo emergere la creatività di ognuno in maniera ludica e divertente
poche regole, semplici, ma fondamentali sono le tappe del percorso:
ascolto, attenzione, disponibilità alle proposte degli altri e alla creazione collettiva

Organizzato da Quinta Tinta & Educadora Onlus

Info al 3383588315

Improjunior – improvvisazione teatrale al Cecchi Point

Mercoledì 10 Novembre dalle 17:00 alle ore 19:00

Improvvisazione al Cecchi Point con IMPROJUNIOR libera la fantasia

Corso d’improvvisazione teatrale per bambin* e ragazz*

Ore 17/18 età 6/9 anni Ore 18/19 età 10/15 anni

Prima lezione di prova gratuita

un modo nuovo e divertente per scoprire il teatro attraverso le tecniche dell’improvvisazione teatrale,
confrontandosi con la propria espressività e facendo emergere la creatività di ognuno in maniera ludica e divertente
poche regole, semplici, ma fondamentali sono le tappe del percorso:
ascolto, attenzione, disponibilità alle proposte degli altri e alla creazione collettiva

Organizzato da Quinta Tinta & Educadora Onlus

Info al 3383588315

Improjunior – improvvisazione teatrale al Cecchi Point

Mercoledì 3 Novembre dalle ore 17:00 alle ore 19:00

Improvvisazione al Cecchi Point

con Improjunior libera la fantasia

Corso d’improvvisazione teatrale per bambin* e ragazz*

ore 17/18 età 6/9 anni ore 18/19 età 10/15 anni

Prima lezione di prova gratuita

un modo nuovo e divertente per scoprire il teatro attraverso le tecniche dell’improvvisazione teatrale,
confrontandosi con la propria espressività e facendo emergere la creatività di ognuno in maniera ludica e divertente
poche regole, semplici, ma fondamentali sono le tappe del percorso:
ascolto, attenzione, disponibilità alle proposte degli altri e alla creazione collettiva

Organizzato da Quinta Tinta & Educadora Onlus

Info al 3383588315