Pro Event Calendar

OH SCUSA DORMIVI – TECS

OH SCUSA DORMIVI

Compagnia STB
Tratto da “Oh scusa dormivi” di Jane Birkin

Ci sono dieci quadri in cui si alternano 5 coppie che rappresentano l’amore nelle sue diverse forme. Una costante che si ripete è che, in tutte le coppie, uno dei due sembra più distante e arrogante mentre l’altro cerca di affrontare questa distanza e di recuperare un amore che è continuamente in discussione.

LA COMPAGNIA

STB è una compagnia emergente di Torino nata due anni fa, composta per lo più da giovani animati dalla medesima passione per il teatro. Tra gli spettacoli proposti: “The Theatre Apartment”, estratti di monologhi e dialoghi tratti dai testi di Cechov, Shakespeare e Pirandello ambientati in un interno di un appartamento; “Oh scusa dormivi”; “Il sogno di Bottom”, trait-d’union di monologhi e dialoghi tratti da Shakespeare e Molière.


Costo biglietto 5€

per info e prenotazioni: 3383588315 – teatro@cecchipoint.it

LO SPOGLIATOIO – TECS

LO SPOGLIATOIO

Con Marina Marino e Evita Ursino Lomolo

Sul palco non c’è nessuno.

A sinistra c’è una panchetta, e a destra una pila di salvagenti. Il salvagente in cima è più grosso e di un colore diverso dagli altri. Entra con le ciabatte in mano, ostentando sicurezza, M., iscritta al corso di nuoto per principianti. Una donna che ha sempre vissuto cercando  l’approvazione familiare e sociale, a costo di ingozzarsi di sesso e cibo, e ha ormai una certa esperienza nell’essere una «bella statuina» che si adegua alla situazione in cui si trova.

L’ingresso nello spogliatoio la fa vacillare, la riporta a quando per la prima volta, da ragazzina, era iscritta a un corso di nuoto e si nascondeva nel bagno per non doversi spogliare con le altre. Il pubblico assiste così a tanti quadri, tante immagini, quanti sono i passaggi tra uno stato d’animo e l’altro della protagonista. Un testo fatto di frasi brevi, dal ritmo serrato, costellato di momenti comici, e di ripetizioni maniacali che, forse, danno sicurezza alla protagonista. Il racconto del disagio e dell’appiattimento sociale non risulta né caricaturale, né forzato: dà vita piuttosto a un personaggio empatico, in cui ci si può riconoscere proprio perché ricco di sfumature buffe, intense, profonde, che non manca di esibire la propria stupidità, la fragilità, gli artifizi e l’innocenza, con i quali spesso giostriamo la nostra vita.

LA COMPAGNIA

Evita Ursino Lomoio conduttrice di laboratorio e regista. Formata alla Scuola di teatro Comuna Baires di Renzo Casali, col Master di Teatro Sociale (Torino) e diversi laboratori intensivi, si occupa da anni di laboratori di teatro con bambini e ragazzi, di teatro di comunità, realizzando diversi spettacoli.

Giorgio Bertolusso attore e drammaturgo. Si forma a teatro con Emilio Locurcio alla scuola Maigret & Magritte e in vari laboratori; studia drammaturgia con Alessandra Rossi Ghiglione; studia batteria, percussioni e canto. Nel 2012 il suo testo “Notturno” è finalista al premio nazionale Hystrio “Scritture di scena”. Nel 2013 incide un album insieme a Stella Sorcinelli con la formazione dal nome “Giorgio Pemberton & Stella Duchamp”

Marina Marino attrice e danzatrice. Studia danza afro e poi teatro, presso la Scuola Maigret & Magritte di Torino. Conduce laboratori di danza per l’Associazione Ar.Te.Mu.Da di Torino e organizza la rassegna di narrazione Naviganti e vi partecipa come attrice, presso l’Associazione Artò di Torino. Partecipa come attrice agli spettacoli della Maigret & Magritte e allo spettacolo « Sei stata tu » di Stella Sorcinelli, nel 2011.


Costo biglietto 5€

per info e prenotazioni: 3383588315 – teatro@cecchipoint.it

SOFFRO DI UNA REALTÀ AUMENTATA – TECS

SOFFRO DI UNA REALTÀ AUMENTATA

Di e Con Luca Giacomini
Regia di Giorgio Bertolusso
compagnia Maigret & Magritte

 

“Soffro di realtà aumentata” è una conferenza teatrale che affronta in tono leggero diversi temi. Essi sono uniti da un filo conduttore: la riduzione o la dilatazione della distanza nel nostro modo di fare le cose quotidiane; dal vivere le storie d’amore al fare la spesa, dalle incombenze domestiche al combattere le guerre. Questa quotidianità è dovuta in parte all’invenzione dei computer e del world wide web. In una cornice ironica e disincantata, vengono illustrate le profonde trasformazioni in cui le tecnologie dell’informazione e della comunicazione ci hanno proiettati negli ultimi vent’anni, senza però dimenticare di esplorare le radici storiche che hanno permesso di arrivare alla società liquida che conosciamo oggi.

La conferenza offre stimolanti spunti di riflessione e chiavi di lettura non convenzionali, indispensabili per analizzare l’impatto dei tanti cambiamenti avvenuti ed ancora a venire nelle nostre vite. Cambiamenti da troppi subiti senza una chiara comprensione di quanto successo, né delle implicazioni sulle relazioni, sull’apprendimento, sulle scelte politiche, sugli equilibri globali. Lo strumento dello spettacolo teatrale coinvolge lo spettatore, lo emoziona, lo intrattiene in una relazione fisica e sensoriale troppo spesso dimenticata in una realtà virtuale a cui sempre più ci stiamo abituando.

LA COMPAGNIA

Dal 2014 al 2017 l’associazione Maigret & Magritte realizza e promuove produzioni teatrali di diversa natura, in particolare dedicati al rapporto con il web, la differenza di genere, la reclusione, il disagio mentale. Cerca in particolare di dare corpo e voce, attraverso la scrittura scenica, a quei soggetti che hanno bisogno di testimoniare la propria esperienza con poesia, dignità e determinazione.


Costo biglietto 5€

per info e prenotazioni: 3383588315 – teatro@cecchipoint.it

A CIAMBRA – Psicologia Film Festival

Cinema IX Psicologia Film Festival

Proiezione del film

A CIAMBRA (2017)

Regia di Jonas Carpignano

Il Film

Pio, 14 anni, vive nella piccolo comunità Rom denominata A Ciambra in Calabria. Beve, fuma ed è uno dei pochi che siano in relazione con tutte le realtà presenti in zona: gli italiani, gli africani e i suoi consanguinei Rom. Pio segue e ammira il fratello maggiore Cosimo e da lui apprende gli elementi basilari del furto. Quando Cosimo e il padre vengono arrestati tocca a Pio il ruolo del capofamiglia precoce che deve provvedere al sostentamento della numerosa famiglia.

Jonas Carpignano torna nei luoghi che avevano contrassegnato i suoi esordi e lo fa con la passione e la tenacia di chi conosce a fondo la materia che intende trattare. Se ne lascia attrarre conservando però sempre il controllo di un film che fonde una riflessione socio antropologica al desiderio di raccontare una fase di passaggio fondamentale per il suo protagonista. Nel suo sguardo si leggono domande esistenziali che la voce non sa esprimere. Dalla sua ritrosia e dai suoi imbarazzi emergono i segni di un’infanzia e di una preadolescenza che non hanno potuto essere tali a causa di una precoce immissione nel non facile mondo degli adulti. 

Osservato con uno sguardo lucido ed esterno, A Ciambra si presenta come un efficace e partecipe ritratto di un mondo che molti preferiscono non conoscere e disprezzare. Non è però possibile nascondere il dubbio che proprio a costoro, in un periodo particolarmente caldo nei confronti dell’immigrazione, offra occasione per un’ulteriore conferma dei propri assunti aprioristici e generalizzanti.


Ingresso libero

CUORE DI PIETRA – Teatro e Musica

Teatro e Musica

CUORE DI PIETRA

Monologo Verticale

La montagna è lì e bisogna scalarla, raccontarla, suonarla, cantarla e ballarla.

da un testo originale di Fabio Geda per voce recitante e musica
con Paolo Arnetoli
musiche dei Boom Boom Beckett

Con la partecipazione straordinaria del coro Saint-Vincent e dei ballerini della compagnia Baires Tango

Uno spettacolo che celebra la montagna in tutta la sua magnificenza.


Costo biglietto: 5€

per info e prenotazioni: 3383588315 – teatro@cecchipoint.it

DATA DI SCADENZA & RAGAZZE IN SCATOLA – Improvvisazione Teatrale

L’IMPROVVISAZIONE è DONNA al CECCHI POINT!!

DATA DI SCADENZA & RAGAZZE IN SCATOLA

con Daniela Lusso & Annalisa Arione / Lara Mottola & Carmen Maimone

due nuove produzioni firmate Quinta Tinta
una serata con doppio spettacolo d’improvvisazione teatrale

Data di Scadenza
Secondo una leggenda, gli abitanti del Buthan conoscono il segreto che cancella ansie e preoccupazioni: “Per essere felici bisogna contemplare la morte cinque volte al giorno”.
Questo è il mantra che gli abitanti ripetono per avere coscienza di cosa sia la morte, averne consapevolezza e azzerare di colpo tutte le paure.

An e Dan sono due clown che giocano con dinamiche comiche, poetiche ma anche spietatamente crudeli.
Una di loro, scelta a caso dal pubblico, negli ultimi minuti dello spettacolo morirà.
An e Dan sono due Caronte che navigano in un lasso di tempo definito,  attraverso la  sorpresa,  la negazione e infine l’accettazione del destino.

Ispirato per stile e linguaggio alle opere di Ionesco, per An e Dan non c’è tregua. Ritmi rapidi, incalzanti, dialoghi sferzanti, non c’è tempo per rimediare, nessun sollievo. Per il pubblico invece il tempo dello spettacolo è come il mantra ripetuto dagli abitanti del Buthan: affrontare e accettare il tabù della morte per ricordarsi che la felicità è nel qui e ora.

Ragazze in Scatola
Il Professor Shroedinger mise un gatto in una scatola insieme a degli elementi molto probabilmente mortali.
Ancora oggi non sappiamo se il povero gatto sia vivo o morto.

Vi diamo la possibilità di sbirciare nella scatola. Al posto del gatto però troverete due ragazze e come elementi “mortali”, i loro pregiudizi e le loro diversità.

Le due ragazze si ritrovano costrette a convivere nello stesso appartamento.
Le loro divergenze caratteriali condizionano l’intera storia determinando dinamiche inaspettate ed intrecci narrativi ogni volta diversi.

Lo spettacolo è improvvisato e totalmente senza copione. Il pubblico definisce il carattere e la personalità delle nostre protagoniste e determina lo sviluppo della trama. Scene di vita quotidiana, flashback, descrizioni visionarie dei loro desideri condiscono di elementi la loro vita.
Alla fine dello spettacolo, le ragazze saranno vive, morte o entrambe le cose?

PROMOZIONE SCUOLE DI TEATRO 2017/18!
FREQUENTI UNA SCUOLA D’IMPROVVISAZIONE o DI TEATRO?
PORTA LA TUA TESSERA PER ENTRARE A PREZZO RIDOTTO!!!!

Costi biglietti: 10€ intero; 7€ ridotto (under 18, over 65, studenti, prenotazione via mail entro le ore 18 del giorno di spettacolo); 5€ ridotto residenti Aurora e scuole d’improvvisazione e di teatro

per info e prenotazioni: 3383588315 – teatro@cecchipoint.it

LETTURA E MUSICA PER L’8 MARZO

LETTURA E MUSICA PER L’8 MARZO

Serata insieme all’Ass. FE.DE.

Credo che la donna sia di una straordinaria bellezza ed influenza per la società, in ogni suo aspetto.
Il suo è un ruolo strategico e di mediazione, di relazione e di profondità che va scoperto, apprezzato e valorizzato nelle sue sfaccettature.”
Sarà un tempo di confronto e amicizia tra donne che si racconteranno mentre si potrà condividere della buona musica e del cibo “homemade” insieme.
Non mancherà il momento ludico e divertente tra musica e giochi, con premi vari. Vieni con le tue amiche, sorelle o donne che conosci.
Ti aspettiamo!

P.s. Porta anche tu un piatto dolce o salato e una bibita da condividere insieme. Ci divertiremo un mondo!


serata ad ingresso ad offerta, salone delle arti Cecchi Point

maggiori informazioni: info@almondreamusic.com – www.almondreamusic.com

WEINSTEIN 3D – STAND UP COMEDY

WEINSTEIN 3D – STAND UP COMEDY

Di e con Renato Minutolo

Sinossi

È legittimo smarrirsi in un castello oscuro abitato da tiranni e carnefici, ma per uscire da indenni dallo scenario di ‘Weinstein 3D’ è fondamentale capire che non basta uccidere dei mostri con tutte le parole che abbiamo a disposizione, bisogna ammettere che quei mostri siamo noi! ‘Weinstein 3D’ è il nuovo monologo comico di Renato Minutolo, che analizza con ironia e provocazione il caso delle molestie sessuali mettendo in luce aspetti oscurati dall’ipocrisia.

 

Renato Minutolo

Renato Minutolo nasce a Torino nel maggio 1981. Bowiano e appassionato di scacchi ha fatto della comicità non solo uno stile di vita, ma un mestiere mal pagato.

Dal 1998 calca i palchi come comico per amore di una donna, dal 2008 dimentica il motivo per cui ha iniziato. Nel 2010 insegna tecniche di scrittura comica presso la scuola di comicità ‘Comedy Studio’ di Torino ed entra a far parte del collettivo di satira ‘Kotiomkin’, dal 2015 al 2018 è nel cast di ‘Natural Born Comedians’ e ‘Stand Up Comedy’, format dedicati alla stand up comedy di Comedy Central, canale 124 di SKY. Dal 2016 è conosciuto sul web per: ‘La Guida Coniugale Per Vincere le tue litigate’ e ‘Nietzsche Motivatore’.

 

PROMOZIONE SCUOLE 2018!
FREQUENTI UNA SCUOLA D’IMPROVVISAZIONE O DI TEATRO?
PORTA LA TUA TESSERA E VEDRAI LO SPETTACOLO A PREZZO RIDOTTISSIMO!!!!


Costi biglietti: 10€ intero; 7€ ridotto (under 18, over 65, studenti, prenotazione via mail entro le ore 18 del giorno di spettacolo); 5€ ridotto residenti Aurora, scuole di teatro e d’improvvisazione

per info e prenotazioni: 3383588315 – teatro@cecchipoint.it

STUDI D’ARTISTA – presentazione guida e Atelier

Presentazione della guida

Studi d’Artista

I luoghi di produzione dell’arte. Torino/La città oltre la Dora

realizzata dal Segretariato regionale per il Piemonte nell’ambito del Piano per l’arte contemporanea sostenuto dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo MiBACT

Terza edizione del progetto che si è spinta oltre la Dora, focalizzando l’attenzione sull’esperienza artistica della periferia e sui numerosi luoghi di produzione dell’arte dei quartieri di Borgata Aurora, Barriera di Milano e delle zone limitrofe.
La periferia rivela infatti sorprendenti potenzialità di crescita socio-culturale come centro propulsore di energie creative, offrendo una lettura diversa che permette di andare oltre una connotazione inficiata da pregiudizi e luoghi comuni.
Nel volume gli studi d’artista sono raccontati dalle immagini del fotografo Nicolò Taglia, artista con atelier oltre la Dora, e dai testi di Carla Testore, storica dell’arte, giornalista ed esperta d’arte contemporanea.

A illustrare il progetto e i suoi risultati intervengono:

– Gennaro Miccio, Dirigente del Segretariato regionale del MiBACT per il Piemonte;
– Marco Giusta, Assessore al Decentramento e Periferie, Politiche giovanili e Diritti della Città di Torino;
– Stefania Dassi, ideatrice e responsabile del progetto, Segretariato regionale del MiBACT per il Piemonte;
– Carla Testore, autrice dei testi e curatrice della pubblicazione;
Nicolò Taglia, artista fotografo, autore delle immagini della pubblicazione;

Ma la conoscenza dei luoghi di produzione dell’arte non si ferma qui! La guida è concepita anche quale strumento per la definizione di nuovi e inconsueti itinerari culturali, a partire dall’iniziativa “Art Fast Tour”, un programma di visite dedicato agli Studi d’Artista che viene presentato per la prima volta nel corso dell’incontro.

E per i partecipanti è previsto un primo assaggio: dal Cecchi Point si prosegue in Borgata Aurora per visitare lo studio di Ernesto Morales e il Condominio di via Cuneo 5 bis Arte inStabile – Opera Viva, accompagnati dall’artista di quartiere Alessandro Bulgini.


ingresso libero

per info: MiBact Piemonte

URCA URCA TIRULERO – Teatro canzone

Teatro canzone

URCA URCA TIRULERO
la crisi spiegata a mia madre

con Alberto Barbi, Lara Quaglia, Paolo Zaltron

Scritto da Alberto Barbi, Paolo Cecchetto e Lara Quaglia
Regia Alberto Barbi

Per essere veramente un grand’uomo bisogna resistere anche al buon senso (Dostojevskij)

C’è un paese dove le persone non parlano mai. E’ il paese della grande fabbrica delle parole. In questo strano paese, per poter pronunciare le parole, bisogna comprarle e inghiottirle… 

Mia madre, come tanti altri, guarda il telegiornale tutto il giorno, si fa bombardare di notizie che intimidiscono, che annichiliscono. Sembra che tutto stia crollando, che non ci sia più un futuro a causa della crisi. E’ vero?

Un concerto spettacolo che in maniera divertente e divertita, attraverso canzoni eseguite dal vivo, racconta di uomini e donne normali che diventano speciali grazie alle loro scelte nella loro quotidianità.
Un viaggio musical teatrale a esplorare il tempo che viviamo.
Ovviamente un punto di vista parziale, soggettivo ma che attraverso la conoscenza del coraggio di molti ci può portare ad un ottimismo attivo.

Per poter essere interessante per tutti, adulti, ragazzi, bambini la messinscena di questi racconti avviene unendo il comico con il drammatico, il buffo con la rabbia, il tutto condito, riempito, raccolto da canzoni a tema.
Altre piccole e grandi storie che grazie alla musica eseguita dal vivo prendono forma e sostanza regalando, a noi che raccontiamo e al pubblico che ascolta, nuova energia e forza.

direzione artistica e organizzazione rassegna Quinta Tinta


Costi biglietti: 10€ intero; 7€ ridotto (under 18, over 65, studenti, prenotazione via mail entro le ore 18 del giorno di spettacolo); 5€ ridotto residenti Aurora

per info e prenotazioni: 3383588315 – teatro@cecchipoint.it