Pro Event Calendar

MAKAKO FEST II

MAKAKO FEST II

Siamo felici di inviarvi alla prossima festa in stile Makako, quindi bizzarra, improvvisata, nosense, svampita, ironica ma trasudante di umanità ed allegria.

Ecco cosa vi aspetta:

Dalle ore 20:00:

> Swap-Party ovvero “mettiti nei miei panni”, porta un panno da scambiare.

> Drink non violento e proiezione video sul tema “contro la violenza sulle donne”

Dalle ore 21:30:
> Cabaret Makako (danza circo musica teatro)

A seguire Free Jam di Danza e Musica live.


Ingresso libero generoso e consapevole “up to you”

Info: makakotorino@gmail.com

SERATA RODRIGO GARCIA

Teatro-danza

SERATA RODRIGO GARCIA

a cura di Marco Alotto e Maria Cristina Fontanelle
con il laboratorio di teatro-danza “Der Prometheus”

Prima parte: frammenti da “Prometeo”

Il mito di Prometeo, punito perché ha osato sfidare l’ordine del creato che relegava l’uomo a un ruolo quasi animale, sale su un ring diventa un pugile “suonato” e analfabeta, pone in essere l’anatomia mentale dell’uomo contemporaneo. Offre il suo “corpo nudo” su un gioco di specchi, mentre lo Speaker racconta immaginifiche suggestioni di un San Sebastiano martire.

Seconda parte: frammenti da “Il bello degli animali è che ti vogliono bene senza chiedere niente”

Una madre su una sedia a rotelle, il suo cervello va alla ricerca di se stesso, lei va alla ricerca di se stessa che non esiste più. Un figlio premuroso darà alla madre una fine dignitosa: sua madre non morirà circondata da tubi e ferri e lenzuola con l’odore del disinfettante. La porterà in alto, a vedere il paesaggio e ad ascoltare il rumore del fiume.


A cura di Itaca-Teatro e Mcf Belfioredanza
INGRESSO: € 5
Info e prenotazioni: teatro@quintatinta.it – 3383588315

APERITIVO SOLIDALE per il Guatemala

APERITIVO SOLIDALE per il Guatemala

Grazie ai nostri volontari di Torino, continuano quindi le giornate solidali a favore della missione medico-chirurgica di Sulla Strada, che si svolgerà in Guatemala dal 10 gennaio al 13 febbraio 2019.
Non far mancare il tuo sostegno, partecipa anche tu!

SABATO 24 NOVEMBRE 2018 ore 19:00
presso il Fermento Social Pub della Casa del Quartiere Cecchi Point
Costo dell’aperitivo: € 15,00
Parte dell’incasso sarà devoluto all’associazione per sostenere i costi relativi alla missione sanitaria in Guatemala.


Per maggiori informazioni, visita il nostro sito www.sullastradaonlus.com

VOCI DEL SILENZIO – Teatro al femminile

Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne

VOCI DEL SILENZIO

scritto da Virginia Risso
diretto da Chiara Biancardi
con Virginia Risso, Gaia Contrafatto, Veronica Brunetti e Stefano Fuoco

 

Voci del silenzio porta in scena storie di donne reali, protagoniste di fatti di cronaca con un filo conduttore: il femminicidio.
Lo spettacolo dà voce a chi, per paura o vergogna, ha parlato poco o è stata poco ascoltata nella sua vita.
Rendiamo queste donne libere, almeno da morte, di raccontare la loro versione dei fatti, con ironia, ingenuità e forza morale, sbiadite nei necrologi ufficiali.

Tutto nasce dal desiderio di raccontare in modo diverso le esistenze delle vittime di femminicidio. Affrontiamo il dramma per quello che è, senza far finta che non esista: voltarsi dall’altra parte è attitudine sempre in voga nel nostro Paese, dove al disinteresse si aggiunge un sarcasmo diffuso. Noi proponiamo lo stesso sarcasmo al nostro pubblico, con l’obiettivo di lasciare un retrogusto amaro, difficile da levare via.

Il nostro spettacolo vuole essere un omaggio a tutte le vittime e un grazie ai volontari delle Associazioni e dei Centri antiviolenza che continuano a lavorare sottotraccia.

disegno luci Massimo Forchino
scene e costumi Maria Donzella
ufficio stampa Antonella De Tino
segretaria di produzione Ilaria Cavallo


Costi biglietti: 5€

per info e prenotazioni: teatroalfemminile@gmail.com

Alè Alèko

TEATRO

Alè Alèko
Symban Produzioni

Due anime si ripresentano.

Prima quella di lui, poi quella di lei. E decidono di rivivere insieme la terrena esistenza. Durante la dittatura in Grecia, negli anni ’70, uno tra i combattenti per la libertà più inossidabili mai esistiti e una famosa giornalista italiana, si conoscono e resteranno amanti sino all’assassinio di lui. Alèkos Panagoùlis nella sua cattura, le sue inenarrabili torture per cinque anni, il suo tormentato amore con lei, la sua lotta solitaria contro il potere occulto, e il ritorno dei due all’anima. Con un lascito di bellezza e tenerezza per ogni creatura vivente.


Per i biglietti contattare direttamente o in cassa a teatro.

Alè Alèko

TEATRO

Alè Alèko
Symban Produzioni

Due anime si ripresentano.

Prima quella di lui, poi quella di lei. E decidono di rivivere insieme la terrena esistenza. Durante la dittatura in Grecia, negli anni ’70, uno tra i combattenti per la libertà più inossidabili mai esistiti e una famosa giornalista italiana, si conoscono e resteranno amanti sino all’assassinio di lui. Alèkos Panagoùlis nella sua cattura, le sue inenarrabili torture per cinque anni, il suo tormentato amore con lei, la sua lotta solitaria contro il potere occulto, e il ritorno dei due all’anima. Con un lascito di bellezza e tenerezza per ogni creatura vivente.


Per i biglietti contattare direttamente o in cassa a teatro.

REFUGELESS – progetto cinematografico

CINEMA

REFUGELESS

YEPP Porta Palazzo
Produzione: Eva Serós Quintero, Jose Márner
Regia di Eva Serós Quintero, Jose Márner (51.11’)

Refugeless è un progetto cinematografico e umanitario che ha lo scopo di mettere in contatto molte delle famiglie disgregate in Europa, di far conoscere la loro realtà e di criticare il sistema di asilo e di ricongiungimento familiare europeo.
Lo scopo del documentario è quello di restituire un volto e una voce a queste persone, affinché smettano di essere considerate dei semplici numeri.

Organizzazione Yepp Porta Palazzo


INGRESSO LIBERO

LE GUARATTELLE DI PULCINELLA – spettacolo per bambini

DOMENICA IN FAMIGLIA

LE GUARATTELLE DI PULCINELLA

con Gianluca di Matteo – La tradizione dei burattini napoletani

 

I burattini protagonisti di “Le Guarattelle di Pulcinella” sono Pulcinella e le figure tipiche del teatro e della cultura popolare; Il Guappo (il prepotente) la Guardia, il Monaco , il Cane feroce, Teresina (l’eterna fidanzata).

Insieme danno vita a situazioni divertenti, ironiche, a volte irriverenti, sempre catartiche e caratterizzate da un ritmo coinvolgente, capaci di rappresentare al meglio lo spirito della cultura napoletana, ma che allo stesso tempo, ricordando arcaiche nozioni, collettive e rituali, possono accomunare l’umanità tutta.

LE MASCHERE

Pulcinella poi non ha bisogno di presentazioni. Da Mr.Punch a Kasper, da Gasparko a Vitez Laszlo, dalla Francia alla Russia, dalla Spagna all’ Ungheria la tradizione dei burattini passa da Pulcinella. Pulcinella burattino racchiude in sé tutte le simbologie accumulate in migliaia di anni. Un significato rituale che le maschere hanno poi in parte perso con la commedia dell’arte. Le sue origini si perdono nella storia e di lui si raccontano le storie più incredibili. La sua voce somiglia a quella di una papera, è molto potente ed è prodotta con un particolare strumento chiamato pivetta.

Il ritmo (la ribalta del teatrino in certi momenti viene fatta suonare come se fosse uno strumento a percussione) e l’equilibrio fra il testo e il gesto, fa sì che lo spettacolo coinvolga anche chi, non napoletano, o addirittura straniero, non comprende tutte le battute. ‘E guarattelle sono un po’ come una canzone: canticchi, balli, ti lasci trasportare. E allora come dice sempre Teresina: “Canta canta Pulecenella, che ‘a vocella tója m’ piace assaje “.

Il teatrino dove Gianluca rappresenta gli spettacoli è una baracca aperta, che permette movimenti più ampi e a volte la possibilità di sbirciare il “dietro le quinte”, come capita spesso quando si lavora in strada. Gli spettacoli hanno infinite variazioni e lo stesso canovaccio raccontato più volte sarà sempre diverso.


Costi biglietti: 4€ intero; 3€ ridotto residenti Aurora

per info e prenotazioni: 3383588315 – teatro@cecchipoint.it

MISTER VOLARE

Teatro e musica

MISTER VOLARE

Il mistero di Domenico Modugno
Monologo a volo planare per voce e musica

Nel 2018 cadono due ricorrenze di eccezionale importanza per la musica italiana. I 90 anni dalla nascita di Domenico Modugno e i 60 anni dal trionfo sanremese di uno dei brani italiani piu’ diffusi nel mondo: Volare.

Abbiamo deciso di onorarle con uno spettacolo originale che attraverso il teatro racconta la musica e attraverso la musica racconta le emozioni di uno straordinario cantante , attore e, negli ultimi anni di vita, attivista politico, che grazie ad una irrefrenabile carica umana ed artistica e’ diventato una delle icone piu’ riconoscibili dell’Italian Style. Uno spettacolo che attraversa Modugno e che attraverso Modugno ci racconta miserie e nobilta’ dell’Italia della seconda meta’ del secolo scorso. Uno spettacolo che parla di noi.

MUSICA ED INTERPRETI

Scritta da Gilberto Maina, gia’ autore di ‘Fumatori di carta’ monologo teatrale dedicato a Cesare Pavese, e’ un testo originale per voce recitante e musica.

L’INTERPRETE
Paolo Arnetoli dopo essersi formato alla scuola di teatro fisico Action Theatre di Torino ha collaborato con svariate compagnie teatrali. Insieme al gruppo dei Decimatti ha scritto e portato in scena la commedia musicale “Al lupo al lupo”. Con Ideateatro ha preso parte a diversi spettacoli tra i quali : “I promessi sposi alla prova” e il “Macbeth”di Ionesco. Con il teatro Espace di Torino ha collaborato agli “Spettacoli al buio” di Ulla Alasjarvi.

LA MUSICA
Il “Nel blues Saxophone Quartet” si compone di ottimi strumentisti attivi da anni nel campo della musica jazz e pop. A livello individuale hanno collaborato , tra gli altri, con : Carlo Actis Dato, Boom Boom Beckett, Filarmonica Jazz Orchestra, City Band di Valdellatorre , Torino Jazz Club Orchestra, OrchestraVagante e altri


INGRESSO: Intero € 12 / Ridotto € 8 (studenti, over 65, under 18, prenotazioni via mail)/ Ridotto Residenti Aurora € 5
Info e prenotazioni: teatro@quintatinta.it – 3383588315

PARATISSIMA – Art in the City

QXQ AURORA

MOSTRA FOTOGRAFICA

Inaugurazione martedì 30 ottobre dalle 19.30 al Fermento Social Pub.

Distretto Fotografico e Paratissima Art in The City presentano la mostra fotografica QXQ Circoscrizione 7.
10 autori e 40 immagini sui quartieri della Circoscrizione 7 per parlare quindi della vita di quartiere e delle bellezze architettoniche da un punto di vista insolito.

Termine della mostra venerdì 30 novembre.


INGRESSO LIBERO