Pro Event Calendar

Laboratorio di Pousse-Pion

POMERIGGIO DI GIOCO INSIEME

Il pousse-pion é un gioco molto diffuso tra i bambini in Camerun.

Uno schema fatto di quadrati viene disegnato per terra, il cielo è la casella finale.
Ci si sposta spingendo una pedina, passo dopo passo.
La finalità è finire in paradiso.
Per accedervi è necessario fermarsi, posizionarsi in alto dopo aver superato una serie di tappe.

Ci possono giocare grandi e piccoli che amano divertirsi.
Si potranno fare più squadre secondo il numero e l’età dei giocatori .

Il progetto è APERTO A BAMBINI E GRANDI DAI 6 ANNI IN POI (mettere vestiti comodi).

Organizzatori: Belliss & Jacqueline (CAMERUN) in collaborazione con il Cecchi Point

Al di Qua – proiezione e apericena solidale

Proiezione + apericena solidale

AL DI QUA 

docufilm di Corrado Franco (ITALIA, 2016, 79′)

Comitato Collaborazione Medica CCM

Al di qua, docu-film del registra torinese Corrado Franco, è un delicato racconto della vita di quaranta persone senza fissa dimora tra le strade e gli ospedali di Torino. Ci siamo “noi”, al di qua. E “loro”, i senzatetto che vivono in un invisibile al di là. I protagonisti sono stati messi in ginocchio dalla crisi economica e sono costretti a vivere in strada sotto gli occhi di tutti, dove diventano indistinti, trasparenti, quasi parte del paesaggio. Fanno parte di una società parallela, priva di diritti, ma piena di umanità.

Trailer e info: www.ccm-italia.org/cineforumaldiqua.html

Il programma della serata:

📍 ore 19.00: apericena solidale a sostegno delle attività del CCM, per il quale è richiesto un contributo di 15€.
📍 ore 21.00: proiezione del film.

Per prenotazioni all’apericena: bit.ly/apericinema

Ospiti della serata: il regista del docu-film Corrado Franco e il promotore del progetto originario Don Giampaolo Pauletto.
A seguire un dibattito moderato dagli operatori CCM impegnati nei progetti a favore delle fasce più vulnerabili.

Dal 2017 il CCM Comitato Collaborazione Medica sostiene a Torino attività ambulatoriali per i più vulnerabili. Coinvolgiamo medici, infermieri, ostetriche e psicologi che mettono a disposizione gratuitamente il proprio tempo e le proprie competenze. Formiamo i volontari sulle competenze culturali e relazioni nel rapporto con l’utenza straniera e vulnerabile.

Per info e prenotazioni: erika.larcher@ccm-italia.org


Piazza Cecchi – l’estate alla Casa del Quartiere Cecchipoint HUB Multiculturale apre il Cortile agli eventi dal 5 giugno al 19 luglio
in caso di pioggia gli eventi saranno all’interno del Salone delle Arti

Dogtooth – Psicologia Film Festival

Psicologia Film Festival

Proiezione del film

Dogtooth (Kynodontas)

di Yorgos Lanthimos

Il film offre un affresco alienante e originale sulla famiglia disfunzionale e su come l’educazione e le nozioni che ci vengono imposte durante la crescita possano stravolgere la nostra percezione delle cose.
Un padre, una madre e i loro tre figli vivono in una casa in aperta campagna circondata da un alto muro che i bambini non hanno mai oltrepassato. Sono stati cresciuti ed educati secondo il volere dei loro genitori senza alcuna influenza dal mondo esterno. La sola persona ad avere accesso alla casa Christina, agente di sicurezza nell’azienda del padre che fa in modo che la ragazza venga in casa per soddisfare i bisogni sessuali del figlio.

Vi aspettiamo!

Per info: Psicologia Film Festival

Ingresso libero

Visioni – Seminario sulla Valutazione di Impatto Sociale

VISIONI

Seminario sulla valutazione dell’impatto sociale tra opportunità e difficoltà 

Un confronto tra operatori sociali e culturali, organizzazioni
del terzo settore e i tecnici della valutazione, che si terrà mercoledì 26 giugno 2019 dalle ore 9 alle 17.30 presso il Cecchipoint HUB Multiculturale di via Cecchi 17 a Torino.

////////////////////

Parlare oggi di impatto sociale, anche alla luce della #Riforma del #TerzoSettore, chiama in campo modelli di cambiamento, misurazioni e richieste di rendicontazione dalla committenza politica ed economica, che spesso ricadono nelle organizzazioni sociali e culturali. Gli operatori devono predisporsi a misurare gli effetti che le loro organizzazioni producono all’interno della comunità, profilando sistemi di monitoraggio che coinvolgano i beneficiari stessi.

In questi anni sono state realizzate alcune esperienze di valutazione di impatto sociale, con risultati e narrazioni diverse. A partire dal racconto di queste, vogliamo avviare uno scambio di prassi ponendo l’accento sulle difficoltà riscontrate e i limiti intravisti, ma anche sulle opportunità che queste occasioni ci offrono.

Visioni di una comunità di pratiche che ambisce a costruire insieme competenze e approcci comuni.

Dopo aver realizzato, con la collaborazione di Euricse, la valutazione di impatto delle 8 Case del Quartiere negli anni 2017 e 2018, la Rete delle Case del Quartiere ha avviato un gruppo di confronto con altre esperienze torinesi, quali Rete 14 luglio, Ufficio Pio, Camera di Commercio e Torino Social Impact, e con il sostegno di Compagnia di San Paolo e della Città di Torino.

////////////////////

Scopri il programma (in aggiornamento costante)
su www.retecasedelquartiere.org/visioni

ISCRIVITI al seminario: compila il form su https://forms.gle/m3FRjkJ1TfoXVyte9

////////////////////

Per maggiori info:
visioni@retecasedelquartiere.org
01101136268.

Noab – Not Only A Biscuit

Piazza Cecchi 2019 l’estate al Cecchi Point

NOAB – Not Only A Biscuit

a seguire jam di contact improvisation

NOAB – Not Only A Biscuit è una performance live a cura di Arcadia Pan-k Ensemble. Danza e musica live si fondono nel connubio di un abbraccio, i corpi in scena danzano la vita, prima come singoli individui, poi in connessione armonica con l’altro. A seguire Jam di contact improvisation.

Arcadia Pan-k Ensemble – concept di Olga Canavesio, Cristina Da Ponte e Michele Noce. Partecipazione variabile di danzatori e musicisti.
Work in progress


Ingresso up to you

Info: info@cecchipoint.it

A titolo precario – TECS

Rassegna Tecs

A TITOLO PRECARIO

un progetto precario fortemente voluto da Matteo Astengo, Gaia Baudino Bessone, Lucia Ferrero, Matteo Macchia, Sara Valle
con la collaborazione a tempo determinato di Mauro Piombo
con la fondamentale disponibilità tecnica di Stefano Roggero

all’interno di Trame emergenti / Quinta Tinta

Ti senti come il cane con il cappottino? Come il vitello al McDonald? Nonna Italia ti rifila ancora mestolate dello stesso liquame e tu mmm quanto è buono?

Cinque ragazzi (ragazz* non ce la faccio a scriverlo) che non ce la fanno più parlano della loro quotidianità, dei loro passati, del loro futuro… inzomma di cuello ke non và!!!
E chi ancora non galleggia da solo per le orecchie tappate di polistirolo intenderà che siamo tutti nella stessa barca. E se la barca non va, tu non remare che butti anche la merda a bordo.

Vieni a sgranchirti il cervello, vieni a vedere lo “spettacolo” della precarietà. L’unico show in cui l’ultimo beato lui sarà il primo. Cit.

Ogni riferimento a persone, fatti e cani è puramente casuale


Costo biglietto 8€ intero, 5€ ridotto (residenti Aurora, allievi scuola di teatro e improvvisazione, over 65 e under 18)

per info e prenotazioni: 3383588315 – teatro@cecchipoint.it

Legami – TECS

Rassegna Tecs

LEGAMI

Compagnia Via le Sedie

Con Anna Radici che racconta se stessa, Chiara D’Ingeo, la ballerina, Matilde Frignani, la donna che ha paura della luce, Maria Novella Tavano, Concetta detta “Tina”, Federico Clerico, lo zio Bruno, Giorgia Galante, l’equilibrista, Marta Romagnoli, la bambina che s’ammala d’amore, Elisa Benedetto, la schizofrenica, Amedeo Mandrone, l’uomo che voleva volare, Alessandra Minchillo, la ragazza che aveva abortito

Testo e regia Anna Radici

Aiuto regia e coreografie Chiara D’Ingeo
Tecnico di compagnia e scenografia Lorenzo Rota
Foto e video di Ilaria Fucale e Lorenzo Albrile
Consulente ai costumi Sara Irali

un progetto di Anna Radici

in collaborazione con Associazione Teatrale “Via le Sedie”

Questo racconto dal titolo ambivalente è delicato e allo stesso tempo strabiliante. Anna, raccontando in modo ironico e allo stesso tempo malinconico la storia della propria infanzia, porterà gli spettatori in un mondo fatto di orti e di strade sterrate, di biciclette, di ghiaia e di profumi dimenticati.
Ripercorrerà, attraverso gli occhi di sé stessa bambina, gli anni più semplici della propria vita, i primi anni Sessanta, nei quali il paese scopriva nuove comodità e in cui la gente tirava lunghi sospiri di sollievo.
Parte vibrante del racconto è la sua famiglia, capace di esprimere il meglio di sé attraverso la musica; essa è la co-protagonista dei suoi primi anni di vita involontariamente “felliniani”, e per questo partitura necessaria dell’intero spettacolo.
Motore della narrazione sono le visite settimanali che Anna e sua madre facevano ad un loro parente ricoverato in una casa di cura psichiatrica, che ancora oggi esiste e si chiama Villa Cristina. Noi la conosceremo come “Villa dei matti”.
Alla Villa dei matti Anna incontrerà personaggi bizzarri, ognuno con le proprie storie, tutti con i propri malcontenti, passioni e sofferenze, costretti in quell’ospedale senza alcuna risposta.
I matti hanno a loro disposizione soltanto la poesia per far vibrare le loro anime e suscitare in noi compassione e comprensione. I loro racconti sembrano volerci portare nelle atmosfere masteriane di Spoon River, libro che ha segnato profondamente l’adolescenza dell’autrice.
I personaggi della vicenda non sono quelli che “dormono sulla collina”, al contrario sono tutti vivi e attraverso le loro storie narrano le vicende che li hanno condotti alla Villa.
Certamente i racconti dei matti appaiono sotto un’altra visuale narrativa, che non è quella innocente di Anna bambina e che alle volte lei stessa “non capisce”. Nei tre anni raccontati, Anna costruirà dei legami molto profondi con la sua famiglia e con le persone che conoscerà alla Villa.

I matti saranno rappresentati da un gruppo di giovani attori dell’Associazione Teatrale “Via le Sedie”.
In scena ci sarà anche una ballerina: sarà lei che costruirà i legami tra tutti gli attori di questa storia.


Costo biglietto 8€ intero, 5€ ridotto (residenti Aurora, allievi scuola di teatro e improvvisazione, over 65 e under 18)

per info e prenotazioni: 3383588315 – teatro@cecchipoint.it

Tandem & Che farebbe Cyrano? – TECS

Rassegna Tecs

TANDEM & CHE FAREBBE CYRANO?

serata con doppio spettacolo

TANDEM

Studio attoriale di e con Giacomo Bisceglie
Giorgio insegna latino al liceo di quartiere. La solitudine non gli dispiace, anzi conduce beatamente la sua vita da scapolo. Questo finché Claudia – una che più sfrenata non si può – irrompe sulla scena, riuscendo a sconvolgere tutti i suoi piani..

CHE FAREBBE CYRANO?

con Paolo Canfora ed Erica Landolfi
produzione Compagnia Crack24
in collaborazione con Santibriganti Teatro

Quanto può cambiare la vita di una persona se il destino decide di mettersi di traverso?
E come si reagisce? Si reagisce, oppure si resta bloccati, aggrappati all’istante prima del cambiamento nella speranza che non sia mai successo?

Alessandro è un uomo con un appuntamento fisso. Ogni settimana sale in macchina e percorre qualche centinaio di chilometri per incontrare una persona ricoverata in una clinica. Qui, in una saletta affacciata sul parco dell’istituto, trova Anna, paziente lungodegente. Il primo incontro non è dei migliori, ma ne seguono altri e tra i due sconosciuti si inizia a creare un rapporto particolare, fatto di avvicinamenti e allontanamenti, di sostegno reciproco, di una conoscenza più profonda.
Fin dall’inizio però si intuisce che potrebbe esserci qualcosa di più dietro a questi incontri sempre meno casuali.


Costo biglietto 8€ intero; 5€ ridotto (residenti Aurora, allievi scuole di teatro e d’improvvisazione, under 18 e over 65)

per info e prenotazioni: 3383588315 – teatro@cecchipoint.it

PARLIAMO D’ EUROPA – Festa dell’Europa: futuro comune #2

PARLIAMO D’ EUROPA

Festa dell’Europa: futuro comune #2

Incontri e Dialoghi partecipati a Torino

Siamo ancora a Torino per celebrare la festa dell’Europa insieme a European Training Foundation, evento che si inserisce in un più ampio ciclo di eventi chiamato “Parliamo d’Europa“.

Per l’occasione è stato organizzato un incontro per festeggiare l’Europa, con giochi e quiz a tema aperti a tutti e un piccolo rinfresco. Sarà un modo per scoprire l’Europa giocando!


Festeggia con noi! Iscriviti al link

Sala Musica all’interno della Casa del Quartiere Cecchi Point

Icaro serata di gioco di ruolo

ICARO

Mentre intrighi e sospetti serpeggiano nel dominio c’è chi tenta mosse azzardate perseguendo i propri alti obiettivi.
Per qualcuno forse un azzardo vincente. Per altri un volo di Icaro.

VIDEO

Serata di Gioco di Ruolo a tema.

Il live avrà luogo presso i locali del Cecchi Point a Torino in Via Antonio Cecchi, 17 all’interno della Sala Grande.
Il ritrovo è fissato dalle 20:00 in avanti con inizio della serata di gioco alle 21:00 precise.
Quando arrivate contattateci, così veniamo ad aprirvi la porta in fondo alle scale.


ingresso serata: 7€
organizzazione gruppo GRV eredi della notte

Per ogni informazione inviare una mail a: eredidellanotte@gmail.com