Pro Event Calendar

IMPROJUNIOR saggio di fine corso

IMPROJUNIOR

i pulcini dell’improvvisazione teatrale al Cecchi Point

per la prima volta sul palco 25 ragazzi dai 6 ai 13 anni in uno spettacolo totalmente improvvisato

strane macchine sonore, statue impossibili, storie improbabili, situazioni mai viste ma soprattutto la spontaneità e la meraviglia dell’improvvisazione pura e unica….

con la supervisione di Simona Guandalini

il laboratorio di improvvisazione teatrale ha avuto 20 incontri da ottobre ad aprile ed è stato organizzato in collaborazione tra l’associazione Educadora Onlus e Quinta Tina come proposta educativa all’interno della Casa del Quartiere Cecchi Point


INGRESSO LIBERO

IO, TE E IL BRUCO – Domenica in famiglia

Domenica in famiglia

IO, TE E IL BRUCO

Compagnia Lilatà

racconto d’attore e figure e ombre con musica dal vivo (dai 2 ai 7 anni)

 

Protagonisti un bruco, una talpa, un ragno e una lumaca. Uno spettacolo sulla paura di crescere e sul coraggio di cambiare, perché tutti i bruchi prima o poi volano. La trama ricalca in maniera simbolica le dinamiche dei processi di sviluppo e di realizzazione di sé dei bambini. 

La compagnia

Simona Bisconti e Renata Silano sono attrici e performer, diplomate presso l’ Atelier Teatro Fisico Philip Radice di Torino. Accomunate dalla passione per il teatro di figura e da una consolidata esperienza nel campo delle educazione, collaborano per la realizzazione di spettacoli e laboratori didattici rivolti principalmente ad un pubblico prescolare. Simona è inoltre laureata in Psicologia Clinica e di Comunità, ha approfondito lo studio del comico e l’uso della maschera; Renata ha studiato Scienze dell’Educazione, oltre a danza, musica e canto

 

direzione artistica e organizzazione Quinta Tinta


Biglietto unico teatro: 4€ – 3€ ridotto residenti Aurora.

per info e prenotazioni: teatro@cecchipoint.it

MAI GRANDE un papà sopra le righe – Domenica in famiglia

Domenica in famiglia

MAI GRANDE, un papà sopra le righe

Compagnia Arione De Falco
Di e con Annalisa Arione e Dario Eduardo de Falco

con il contributo di Fondazione Piemonte dal Vivo – Rassegna Cortocircuito

Cosa serve per essere un genitore perfetto? Per prima cosa ci vuole un bambino.
Quindi Alberto se ne inventa uno, Tobia. Poi servono un sacco di risate e delle idee brillanti come sfrecciare su una moto o fare le immersioni nell’Oceano per scoprire se è proprio lì che vivono i bastoncini di pesce.
Questo è quello che pensa Alberto. Tobia, invece, vorrebbe una storia prima di dormire, un giro al parco, una visita al laghetto delle papere, un po’ di pennarelli con cui colorare dentro ma anche fuori d
ai bordi. Tobia non cerca un genitore perfetto ma un genitore che non smetta mai di provare a fare la cosa giusta anche dopo avere sbagliato. Questa è la storia di quanto è difficile capirsi, e di come, per farlo, sia necessario stare insieme.

In Mai grande, un papà sopra le righe i bambini fanno esperienza in chiave comica, ironica e divertente dei fallimenti e delle difficoltà dei loro genitori.

direzione artistica e organizzazione Quinta Tinta


Biglietto unico teatro: 4€ – 3€ ridotto residenti Aurora.

per info e prenotazioni: teatro@cecchipoint.it

DAL PAESE DEI BALOCCHI – Domenica in famiglia

Domenica in famiglia

DAL PAESE DEI BALOCCHI

Compagnia Claudio e Consuelo
collaborazione alla regia: Antonio Catalano
Giocoleria e clownerie
DAI 4 ANNI

con il contributo di Fondazione Piemonte dal Vivo – Rassegna Cortocircuito

Spettacolo pioniere nel campo della giocoleria, che diventa la tecnica portante, insieme alla clownerie, alla musica e al canto dal vivo, di un lavoro che ricongiunge circo e teatro utilizzando tecniche di teatro di strada pur non essendo uno spettacolo di strada.
Oggetti quotidiani, noncuranti della legge di gravità che volano, si corteggiano, si scambiano e cucinano attraverso un “giocare” che non è una finzione inconcludente o un esercizio della propria abilità ma diventa un modo per agire, per sopravvivere, per superare le proprie debolezze; due personaggi, pervasi da una vena di clownesca assurdità e sorretti dall’ingenua determinazione che obbliga bambini ed eroi a credere ai sogni;
sono gli elementi di una messa in scena che racconta ancora una volta la scoperta dell’isola incantata, cercata per lungo e per largo, già dentro chi la cerca, se la cerca con gli occhi giusti. Così, giocando, si trova il Paese dei Balocchi. Volano uova e asciugacapelli, secchi e “buralline”, falci, scope, pistoni e altro invece di birilli, cerchi o palline, accentuando il senso di irrealtà che la giocoleria può aggiungere al racconto fantastico.

Situazione di sogno, soluzioni inverosimili, ma la frittata risolutiva cotta lì sul palco (sempre giocando, naturalmente) è così reale che si mangia per davvero. La ricetta? Ve la daremo. Però…

 

direzione artistica e organizzazione Quinta Tinta


Biglietto unico teatro: 4€ – 3€ ridotto residenti Aurora.

per info e prenotazioni: teatro@cecchipoint.it

UN DITO CONTRO I BULLI – Domenica in famiglia

Domenica in famiglia

UN DITO CONTRO I BULLI

Con Naya Dedemailan Rojas Alvarez
Musiche dal vivo Luca Visconti
Testo e Regia di Giuseppe Di Bello
Produzione Anfiteatro
DAI 6 AGLI 11 ANNI

con il contributo di Fondazione Piemonte dal Vivo – Rassegna Cortocircuito

Lo spettacolo, che trae ispirazione da “Il dito magico” di Roald Dhal, racconta la storia di una bambina, Anna, che possiede un involontario potere che si concentra nel suo dito indice, che punta contro le persone che la fanno arrabbiare veramente; in quei momenti, vede tutto rosso mentre dal dito magico si sprigiona una specie di lampo, che si abbatte sul colpevole di turno costringendolo a vivere situazioni imbarazzanti. Leopoldo è un compagno viziato e bulletto. Anna trasformerà Leopoldo costringendolo così nella condizione e nelle emozioni di coloro che prendeva in giro. L’emozionante rovesciamento dei ruoli si conferma come uno dei mezzi emotivi più efficaci per il cambiamento nei personaggi e per far crescere in tutti la consapevolezza che per combattere il bullismo non c’è alcun bisogno della magia.

direzione artistica e organizzazione Quinta Tinta


Biglietto unico teatro: 4€ – 3€ ridotto residenti Aurora.

per info e prenotazioni: teatro@cecchipoint.it

IMPRINTING – Domenica in famiglia al Cecchi Point

Domenica in famiglia

IMPRINTING

spettacolo d’improvvisazione Compagnia Quinta Tinta

Nello spettacolo Imprinting il pubblico è condotto in un sentiero di suoni, profumi, immagini, oggetti.

La scenografia creata in pochi minuti con materiale recuperato, o portato dagli spettatori (oggetti quotidiani, bidoni, corde, stoffe, legni ecc), diventa parte integrante dell’improvvisazione e muta durante l’evolversi delle storie. Gli elementi scenici perdono il loro significato e uso originale per trasformarsi in immagini evocative e coinvolgenti da cui nascono racconti, storie, personaggi in un sottile gioco tra il sogno e la percezione e l’ironia.


Biglietto unico teatro: 4€ – 3€ ridotto residenti Aurora.

per info e prenotazioni: info@cecchipoint.it

 

TEATRO RAGAZZI Tre Fantasmi per una Maestra

RASSEGNA LO SPECCHIO MAGICO 2017/18

TRE FANTASMI PER UNA MAESTRA

di Tita Giunta
con Tita Giunta e Ilenia Speranza

“Tre simpatici fantasmi arrivano in soccorso di un’arcigna maestra.
Riusciranno a dimostrarle quanto sia meravigliosa una vita piena di sogni?”

Cosa può accadere ad una maestra se, dopo diversi anni di insegnamento, perde la fantasia?
E’ un gran guaio.
E’ quello che è successo alla maestra Milena: le difficoltà giornaliere, qualche delusione di troppo, un’esperienza non molto piacevole con un alunno pestifero e il gioco è fatto.
Milena ha eliminato dalla sua vita il sorriso, la musica, la compagnia delle persone che le vogliono bene; è diventata una vera e propria maestra despota, con l’ossessione dello studio e del rigore.
Niente paura c’è ancora una possibilità di salvezza per lei!
Una notte arrivano in suo soccorso tre simpatici fantasmi: gli spiriti del passato, del presente e del futuro.
Riusciranno a dimostrare alla maestra quanto sia meravigliosa una vita piena di sogni, fantasia e note musicali?


Costi biglietti: 4€ intero; 3€ ridotto residenti Aurora
info e prenotazione: teatro@cecchipoint.it – 3383588315 – 3492701625

FILM FAMILY Il Drago Invisibile

torna FILMFAMILY – RASSEGNA DI CINEMA PER FAMIGLIE

Il Drago Invisibile

film d’animazione di David Lowery (USA 2016, 102′)

Alla morte dei genitori il piccolo Pete viene “adottato” da un enorme drago verde, che il bambino chiama Elliott in omaggio al cagnolino protagonista del suo libro di fiabe preferito. Da quel momento Pete ed Elliott si aggireranno insieme per le foreste del nordovest americano, nascondendosi agli occhi degli abitanti di una comunità di boscaioli grazie alla capacità di rendersi invisibili, che nel caso di Elliott non è solo metaforica. Ma la guardia forestale Grace, orfana di madre e figlia di un intagliatore che da decenni racconta ai bimbi del paese il suo incontro con un drago volante, si accorgerà di Pete e cercherà di portarlo verso la (cosiddetta) civiltà anche grazie all’intermediazione di Natalie, figlia dell’uomo che Grace non si decide a sposare.
Il drago invisibile è ispirato a Elliot il drago invisibile, il film Disney del 1977 che mescolava cartoni animati e live action, e ne riscrive la storia (il regista David Lowery, che viene dal cinema indie e conserva sensibilità anni Settanta, è anche cosceneggiatore) aggiornandola alle problematiche contemporanee, a cominciare dalle difficoltà delle famiglie allargate ad integrare i propri pezzi mancanti: e il sospetto che Elliott sia un amico immaginario inventato da Pete per superare il trauma della perdita dei genitori sottende tutta la narrazione.
Per godersi questa favola in 3D bisogna ricorrere alla sospensione dell’incredulità soprattutto per quanto riguarda il comportamento del drago, che nei momenti di pericolo sembra dimenticare di saper volare, diventare invisibile e sputare fuoco. Ad aiutare lo spettatore ci sono gli effetti speciali davvero convincenti, che rendono il drago una presenza concreta e accattivante, e le interpretazioni: non tanto quelle dei più celebri componenti del cast, da Bryce Dallas Howard nei panni di Grace a un Robert Redford intagliato nel legno in quelli di suo padre, quanto quelle del piccolo Oakes Fegley, un Pete assai credibile per agilità fisica e profondità emotiva, e di Elliot, cui la CGI concede un’espressività che non ha bisogno di parole.


proiezione a ingresso libero
per info: cinema@cecchipoint.it

organizzazione Videocommunity e AMNC in collaborazione con Giovani Genitori

FILM FAMILY Kung Fu Panda 3

torna FILMFAMILY – RASSEGNA DI CINEMA PER FAMIGLIE

Kung Fu Panda 3

film d’animazione di Alessandro Carloni e Jennifer Yuh (USA/Cina 2016, 95′)

Il perfido Kai, supremo signore della guerra di tutta la Cina, trova il modo di sfuggire al regno degli spiriti dove l’aveva esiliato il suo ex fratello di armi Oogway.
E’ intenzionato ad attaccare la valle e distruggere il palazzo di giada per carpire il chi – l’energia che anima tutte le cose viventi – dei suoi nemici.
Per fermarlo il destino richiede l’intervento del guerriero dragone: e chi altri è il guerriero dragone se non Po, il panda cinese versato nelle arti marziali già protagonista dei primi due episodi della saga di Kung Fu Panda?
Ma Po è ancora lontano dal dominare il suo chi, e dall’aver capito chi sia: non aiuta il fatto che è cresciuto senza genitori e chiama papà un’oca affettuosissima ma visibilmente non appartenente alla sua specie.
Il percorso verso la conoscenza di sé per Po comincerà a dipanarsi proprio quando si farà vivo suo padre naturale Li, che gli rivelerà l’esistenza di un villaggio segreto dei panda.
Ma ci vorrà tutto il cuore e il coraggio di Po – nonché l’aiuto del saggio Shifu, dei Cinque cicloni e di entrambi i suoi papà – per fare fronte alla minaccia di Kai.
E la riscossa passerà per un’arte (non marziale) per la quale Po non credeva di possedere alcun talento: l’insegnamento.
Come negli episodi precedenti, la marcia in più è la velocità: l’azione è sempre fulminea ed elegante come una mossa di kung fu e l’uso di tecniche di animazione miste rendono lo svolgimento della storia fluido e spedito.

 


proiezione a ingresso libero
per info: cinema@cecchipoint.it

organizzazione Videocommunity e AMNC in collaborazione con Giovani Genitori

TEATRO RAGAZZI ImprovvisarFiabe da Paura

RASSEGNA LO SPECCHIO MAGICO

RASSEGNA 2017/18

IMPROVVISARFIABE da Paura

improvvisazione teatrale per bambini da 0 a 99 anni

Compagnia Quinta Tinta

Spettacolo di improvvisazione teatrale che nasce quindi dai suggerimenti dei bambini.
Gli attori utilizzano sempre parole, situazioni e luoghi per creare storie e favole improvvisate.
Un susseguirsi di stili divertenti e coinvolgenti, che inevitabilmente tiene il piccolo pubblico sempre in ascolto.
Le storie narrate prendono quindi vita dalle proposte, dai disegni e dalle parole dei bambini.
Mescolando le tradizioni e i personaggi di varie culture si creano dunque nuove tradizioni.
Un nuovo spettacolo improvvisato nello stile di Halloween mai uguale a quello precedente.
E alla fine si potrà gridare in coro dolcetto o scherzetto?

Quinta Tinta da 20 anni è l’improvvisazione teatrale in Piemonte con spettacoli e formazione per grandi e piccini.


INGRESSO LIBERO
info: teatro@cecchipoint.it – 3383588315