RACCOLTA FONDI DEL COORDINAMENTO AURORA PER L’EMERGENZA COVID-19

DONA IL TUO CONTRIBUTO
conto corrente intestato a Associazione Fuori di Palazzo – Banca CRS
IBAN IT79U0630501000000110158062

info: www.cecchipoint.it –  coordinamentoaurora2020@gmail.com 

Nasce ad Aurora un Coordinamento che racchiude 38 realtà tra associazioni, comitati, singoli cittadini e insegnanti che si sono mobilitati per far fronte all’emergenza Covid-19. 

Il Coordinamento nasce ad aprile nell’ambito del percorso AURORA2020 proposto dall’Associazione Arteria Onlus, con il sostegno di ActionAid Italia e in collaborazione con la Casa del Quartiere Cecchi Point, AuroraLAB del Politecnico di Torino, il Centro Studi Sereno Regis e la Cooperativa Labins.

L’obiettivo è quello di sperimentare nuove forme di collaborazione tra realtà attive sul territorio di Aurora e Porta Palazzo per rispondere alle esigenze emergenziali e ai bisogni delle persone più fragili del territorio.

La rete create vuole intercettare nuovi volontari e attivare nuove risorse portando istanze condivise all’attenzione degli enti locali ed investire nella comunità per costruire legami, collaborazioni e azioni di rete che possano mantenersi anche a fine emergenza.

Ecco perché abbiamo bisogno del sostegno di tutti.

È stata avviata una raccolta fondi adibita all’acquisto di beni di prima necessità destinati alle persone più fragili del quartiere, in particolare a chi non ha avuto accesso alle misure di sostegno attivate dalle istituzioni (buoni spesa, pacchi degli snodi), compresi i soggetti “invisibili”, le persone senza residenza e senza documenti. 

In parallelo all’acquisto di cibo e beni di prima necessità – con un’attenzione ai prodotti per la prima infanzia – i fondi saranno destinati all’acquisto di prodotti di cancelleria e device tecnologici (es. connessioni internet), per consentire alle famiglie di Aurora di seguire le attività a distanza.

La proposta gestionale del fondo vuole essere innovativa creando un fondo comune gestito dalle associazioni del Coordinamento in modo collegiale. 

L’obiettivo è sostenere l’attività delle diverse organizzazioni che, dall’inizio dell’emergenza, hanno riorganizzato la propria attività, attivandosi nella distribuzione di cibo e beni di prima necessità alle famiglie di Aurora. 

In queste settimane, diverse associazioni hanno dato sostegno alimentare e di beni di prima necessità a più di 700 nuclei, molti con minori a carico, del quartiere Aurora e delle aree limitrofe. 
Sono stati consegnati ad alunni dell’Istituto comprensivo Torino II,
280 pacchi di materiale didattico (libri e materiali di cancelleria) rimasto chiuso nelle scuole.
Nell’I.C. Torino II circa
700 allievi su 1100 seguono la didattica a distanza utilizzando esclusivamente un cellulare, quasi sempre di proprietà di un genitore, e in condivisione con altri fratelli.

PARTECIPANTI AL COORDINAMENTO:

Casa del Quartiere Cecchi Point, Fondazione di Comunità Porta Palazzo, Arteria, Educadora, Eco dalle Città, Ufficio Pastorale Migranti, ASAI, Camminare Insieme, Associazione Pakistan Piemonte, ACFIL , Panafricando, Mosaico , Associazione Islamica delle Alpi, Comitato CCQA, AuroraLABPolitecnico di Torino, Piemondo – progetto VivoInRete di Comunità Barriera/Aurora, Comitato Oltrelabarriera, CasArcobaleno, insegnanti delle scuole del quartiere, Almaterra, ARQA, Zhi Song, Fondazione UCI, Collettivo Ultramondo, Bricocenter Via Cigna, Eatnico, YEPP Porta Palazzocoabitazione SorgenteAcmos, Comunet Officine Corsare, Frati Madonna di Campagna, Spazio Alimentare del Cecchi Point, Fuori di Palazzo, Officine Creative, QuintaTinta, Videocommunity, Tekhnè, Associazione Gambiani Torino, Orizzonti in LibertàCasa Umanista