FESTA DI REGALIBRI Circoscrizione 7

FESTA REGALIBRI

CIRCOSCRIZIONE 7

abbiamo raccolto 10000 libri!

Venite a festeggiare con noi!

Intervengono
Piero Fassino – Sindaco di Torino
Emanuele Durante – presidente Circoscrizione 7
Luca Deri – Coordinatore V Commissione

in collaborazione con le scuole del territorio, Torino Rete Libri, Scuola Holden, Novacoop, Artcadd, Biblioteca Civica “Italo Calvino”, Fondazione Giorgio Amendola, Progetto Senior Civico della Città di Torino, Auser Fuori Casa, Compagnia Quinta Tinta

Librerie: Il Ponte sulla Dora, Thèrese, Golem Bookshop, Linea 451 e La Farfalla di Snipe

ingresso libero

MUSICA T’ses Folk al CecchiMangia

Serata di musica e danze con

T’SES FOLK

un nuovo progetto  per raccontare la musica folk, andando un po’ a spasso  per il mondo.

Suoniamo musica per il ballo, ma cerchiamo di renderla varia e piacevole per chi vuole solo ascoltare

Vieni a sentirci? T’ses propi folk!


APERICENA al Cecchi Mangia con ingresso gratuito al concerto

Per prenotare la serata 3938958535 — cecchimangia@gmail.com

orario apertura ristorante (dalle 10 all’1)

 

CECCHI POINT Ieri, Oggi e Domani

CECCHI POINT Ieri, Oggi e Domani

Fare comunità nello Spazio Metropolitano

Convegno
SABATO 5 MARZO
dalle ore 9,30 alle 12,30

Tirare le fila di cinque anni di attività, mettendo in luce l’esperienza positiva delle molteplici attività che hanno via via coagulato l’attenzione dei torinesi. E fare di questo centro di aggregazione e del protagonismo giovanile di Aurora un modello per le altre Amministrazioni locali italiane:  “Il Cecchi Point – Hub Multiculturale è diventato in questi anni un riuscito esempio di sinergia fra enti pubblici, come il Comune di Torino e la Circoscrizione 7, associazioni e fondazioni. Il progetto e le attività di Cecchi svolgono un ruolo fondamentale di supporto, integrazione e cogestione delle politiche pubbliche; quando diciamo di voler costruire un nuovo sistema di welfare urbano è a esperienze come questa che dovremmo guardare.“- spiega con soddisfazione Ilda Curti, assessore comunale alla rigenerazione urbana.

Con gli innumerevoli laboratori organizzati, gli spettacoli teatrali, i concerti  e le attività ricreative, ludiche e sportive il Cecchi Point taglia il traguardo del primo lustro con un convegno che si svolgerà sabato 5 marzo. Dalle 9.30 alle 12.30 saranno ripercorse le tappe di questo straordinario spazio di via Cecchi 17, fino a un recente passato autorimessa municipale e oggi luogo pulsante di svago e di ricerca artistica per il mondo giovanile e per le famiglie del quartiere.

L’Hub, sottolineano Emanuele Durante Presidente della Circoscrizione 7 e Luca Deri Coordinatore della V Commissione -, in questi anni è diventato punto di riferimento per il territorio e per diverse associazioni creando una vera e propria comunità cittadina. Con l’avvio, nei prossimi mesi, degli ultimi cantieri sarà completata l’opera di riqualificazione della struttura in modo da poter offrire altri spazi alle attività culturali e sociali”.

interverranno:
Ilda Curti, Assessore Rigenerazione Urbana, Politiche per l’Integrazione e Nuove Cittadinanze Città di Torino
Monica Cerutti, Assessore alle Politiche Giovanili e Pari Opportunità Regione Piemonte
Emanuele Durante, Presidente Circoscrizione 7
Luca Deri, Coordinatore V Commissione Circoscrizione 7
Marco Demarie, Fondazione Compagnia di San Paolo
Davide Paglia, Cecchi Point

INFO: 3383588315 – info@cecchipoint.it

IMPROVVISAZIONE Festival Canzone Improvvisata

TORNA L’EVENTO CANORO IMPROVVISATO PIU’ ATTESO!!!!!

NOTE FUORI CONTROLLO… CANTANTI MAI SENTITI…
UN FESTIVAL TUTTO DA ASCOLTARE!!!!

FESTIVAL CANZONE IMPROVVISATA

cantanti e musicisti all’improvviso vi stupiranno con parole e note create all’istante, giochi sonori mai visti e canzoni inedite che diventeranno le vostre nuove hit!!!

musico e maestro della serata Enrico Messina


Costi biglietti: 10€ intero; 7€ ridotto (under 18, over 65, studenti, prenotazione via mail entro le ore 18 del giorno di spettacolo); 5€ ridotto soci cecchi

per info e prenotazioni: teatro@cecchipoint.it – 3383588315

TORINO A LED

TORINO A LED

note di luce – l’illuminazione pubblica cambia musica

CONCERTO con
Quartetto Ars Nova
Nucleo Orme-Piccola Orchestra Giulia dell’Istituto Regio Parco

CONCERTI per la giornata del risparmio energetico

 


INGRESSO LIBERO

per info: info@cecchipoint.it

RADICI NEL CIELO pensieri in musica

SERATA MUSICALE con AgriSpesa

ore 19 APERITIVO offerto da AgriSpesa

ore 20 Spettacolo
RADICI NEL CIELO pensieri in musica

Regia di Antonio Tancredi
con Andrea Pierdicca e Enzo Monteverde

Come in un convivio, attraverso letture recitate, ascolteremo il pensiero di quegli scrittori, poeti, artisti del presente e del passato che con le loro opere hanno colto il senso profondo che lega l’uomo alla terra, così da meditare sulla sua fertilità e sui legami che dovremmo ristabilire con lei. Il tentativo è quello di legare le pratiche agricole alla poesia e alla letteratura, attraverso le relazioni con la storia e le riflessioni di autori che ci hanno preceduto.

Con questa formula di “letture recitate in musica” viene presentata una delle prime tappe del nuovo percorso
teatrale all’interno del “Viaggio tra Terra e Cielo”. Un viaggio… nel viaggio
.


INGRESSO LIBERO

Tra Terra e Cielo Il progetto
E’ un percorso artistico che si sviluppa attraverso tre forme comunicative differenti: web, cinema e infine teatro, che ci ricondurrà alle radici della narrazione orale. Tre prodotti artistici, tre media coinvolti, tre prospettive per esplorare il mondo rurale dal suo interno. L’idea alla base è che oggi, per realizzare concretamente la necessità storica di un cambiamento vitale, è fondamentale riconoscerci tra la Terra, “madre e nutrice” e il Cielo, “che ci lega alla dimensione del sacro” e che della terra ne è radice profonda.
Il viaggio
Viaggio tra Terra e Cielo inizia proprio con un viaggio attraverso l’Italia avvenuto dal 15 settembre al 15 ottobre scorso. In 31 giorni un attore (Andrea Pierdicca), un film-maker (Nicolò Vivarelli), una responsabile alla comunicazione Web ( Valentina Gasperini) e un consulente scentifico (Andrea Lilli), hanno percorso piu di 4000 km in furgone per intervistare contadini, consumatori, ricercatori, studiosi ed esperti in campo scientifico e culturale. ll film e il testo teatrale metteranno in dialogo l’esperienza diretta di quelle vite che praticano i loro saperi
attraverso l’agricoltura , con la scienza, la filosofia, il teatro, la musica, la poesia e la forza dei nostri antenati.
La web story
La web story di questo viaggio è composta da una serie di clip-video, seguite da brevi narrazioni come in un diario di bordo. Pubblicate giorno per giorno, per tutta la durata del viaggio, sono visibili on-line su: www.radicinelcielo.it. Il sito è nato per questo nuovo progetto ma contemporaneamente racchiude in se tutto il percorso artistico fatto per arrivare all’oggi. Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere. Gandhi

NATALE YEPP

NATALE YEPP al CECCHI POINT!!

concerto con Due Venti Contro, Pausa Caffè, Banda Periferica Terraneo

prima del concerto, esibizione dei gruppi di Yepp Porta Palazzo con Compagnia di Palazzo, Yepp Mini Band, Capoeira, Afrodance
Due Venti Contro  Giacomo Reinero, un ragazzo cresciuto nella provincia di Torino che ha trovato nella musica la forza per cercare di realizzare i suoi sogni e le cui sonorità spaziano dal cantautorato, al funky, al raggae.
Pausa Caffè – Luca Scomparin voce, Christopher Siddi pianoforte, Damiano Tirinato chitarra, Lorenzo Manzoni batteria per creare musica pop rock e cantautorato italiano.
Banda Periferica Terraneo – uno squinternato quartetto progressive-folk delle periferie nord-occidentali Torinesi con una ricerca ossessiva del fomento, grazie ad un connubio tanto casuale quanto pensato di macelleria sonora, tra ritmi sconnessi e accordature sbagliate.

Organizza Yepp Porta Palazzo
Ingresso libero e gratuito

YEPP è un progetto internazionale, diventato in Italia un’Associazione che coinvolge centinaia di giovani e decine di territori: uniti nel sogno di essere protagonisti del cambiamento. I givovani progettano, le comuntà partecipano e sostengono, le politiche giovanili evolvono, la qualità della vita migliora.

YEPP nasce come metodo e progetto da INA – Università di Berlino, promosso dal NEF- network di Fondazioni Europee. E’ iniziato nel 2001, e in Italia a Torino (Mirafiori e Parella) nel 2003 grazie al sostegno di Copagnia di S.Paolo. Dal 2012 Yepp Italia riunisce tutte le esperienze nazionali.

In Italia oggi sono attivi 10 siti locali.

Si basa su

Sviluppo di Comunità: la Comunità e i Giovani del Territorio sanno di cosa c’è bisogno e hanno solo bisogno di uno stimolo per acquisire il potere di migliorare il proprio territorio (Empowerment).

Partnership: mettendosi insieme (pubblico, cittadini e terzo settore) si ottengono risultati di gran lunga superiori rispetto a quando si lavora da soli.

Partecipazione: i giovani e le realtà locali diventano protagonisti attivi e riconosciuti della vita della comunità

Metodo: niente è casuale ma tutti sono coinvolti in fasi precise – analisi situazione, progettazione, realizzazione, valutazione

TERRA MADRE DAY Slow Food

Il Terra Madre Day di Slow Food Torino Città e Slow Food Colline Astigiane
RIFLETTORI PUNTATI SU OLIO DI PALMA E LATTE

CONVEGNO E LABORATORI SENSORIALI

Giovedì 10 dicembre, presso l’hub multiculturale Cecchi Point, i festeggiamenti del Terra Madre Day si focalizzano dalle ore 18 su due prodotti “critici” – l’olio di palma e il latte – attraverso un convegno e un percorso sensoriale grazie ai quali si potranno scoprire le differenze fra prodotti industriali e piccole produzioni rispettose dell’ambiente, del benessere animale, del lavoro dei contadini e degli allevatori.

L’olio di palma è tutto da buttare? Sì, se pensiamo al grasso principale presente fra gli ingredienti di molti prodotti industriali – biscotti, merendine, crackers, creme spalmabili… –, la cui diffusione è quasi triplicata negli ultimi anni per via del costo molto basso e delle proprietà chimiche (è molto versatile e non irrancidisce). Sì, se pensiamo che, insieme alla quantità prodotta, si è moltiplicata per tre la superficie dedicata alle palme da olio: milioni di ettari di foreste (in Indonesia e Malesia) sono state distrutte per far posto a monocolture intensive. Sì, se comprendiamo che, dopo aver devastato il pianeta, questo prodotto è pronto a compromettere la nostra salute (danneggiando le arterie coronarie e aumentando il colesterolo). Ma l’olio di palma non è tutto cattivo. Slow Food promuove infatti l’olio di palma selvatica della Guinea Bissau. Un prodotto completamente diverso, prodotto esclusivamente con frutti di palme selvatiche della tipologia “dura” e in perfetta armonia con l’ambiente, la tutela delle foreste e la cultura locale. Sia l’olio sia i frutti freschi della palma sono ingredienti fondamentali per la cucina tradizionale: possono accompagnare carne, pesce, verdure e riso, a seconda delle ricette.

E il latte è tutto uguale? Apparentemente sì o almeno così vuole farci credere chi lo commercializza a livello industriale. Il latte che acquistiamo e beviamo ogni giorno arriva da un’unica razza, la Frisona, selezionata dall’uomo per trasformarsi in una macchina capace di produrre anche 60 litri al giorno, ma costretta a vivere pochi anni, reclusa e alimentata in modo forzato. Nei grandi allevamenti da latte, le vacche mangiano insilati di mais (o di erba) e mangimi a base di soia, altri cereali e residui vegetali di lavorazioni industriali. Quasi mai pascolano liberamente, brucando l’erba fresca. Ma il gusto del latte e le sue caratteristiche nutritive dipendono da quel mangiano gli animali. Assaggia un latte prodotto da vacche che hanno pascolato in prati ricchi di erbe e fiori e osservane il colore: tende al giallo, e ha un gusto completamente diverso.

Relatori CONVEGNO:
Introduce – Cristiana Peano Dip. Scienze Agrarie Forestali e Alimentari – Università di Torino
Modera – Maurizio Menicucci Inviato speciale Rai del Tg scientifico Leonardo
Intervengono:
Luca Mercalli – Scuola di Studi Superiori Ferdinando Rossi– Università di Torino
Andrea Cavallero – Dip. Scienze Agrarie Forestali e Alimentari – Università di Torino
Giovanni Peira – Dip. Management Università di Torino
Claudia Masera – Produttrice di Latte Nobile della Cascina Roseleto –Villastellone (To)
Emanuele Dughera – Fondazione Slow Food Biodiversità
Anselme Bakudila – Centro Studi Slow Food Scienze Tecnologiche Agrarie-Università Cattolica di Piacenza

PROGRAMMA COMPLETO EVENTO

h 18:30 Premiazione concorso fotografico Nutrizione In Campo

h 19:00 Convegno “Olio di palma e Latte Nobile: Quando sono Buoni Puliti e Giusti”

h 20:15 Presentazione dei progetti della condotta Insalatina di Castagneto, Tomino di Saronsella, Acetificio Merlino

h 20.30 Percorso sensoriale 4 stazioni :
Caldo di Siga (Carne di vitello, riso, Olio di Palma selvatica Presidio Guinea-Bissau gombo, cipolla bionda piatlin’a di Andezeno, arachidi, alloro)
Tomini freschissimi : di latte vaccino a cagliata lattica e bicchiere di latte Nobile / a cagliata presamica / di Saronsella
Cardo Gobbo di Nizza Monferrato Presidio Slow Food di Azienda agricola Vittorio Quaglia
Insalatina di Castagneto Po con uova di Cascina Roseleto condita con Presidio Slow Food nazionale dell’olio extravergine di oliva e Aceto del Maestro Acetaio Merlino
Calice Barbera d’Asti, Cascina Lana

h 20.30 Buffet con i Produttori della Terra e i Maestri del Gusto
Bignè di semi e farina di canapa con zuppa di legumi e patate
Pasta fresca di Pastificio Virgilio
Patate di montagna al forno con rosmarino e accompagnate da crema di panna acida
Cestino di carne cruda di fassone battuta al coltello
Toma di capra da accompagnare con miele di alta montagna Presidio Slow Food e cugnà
La Mustardela delle valli valdesi Presidio Slow Food
Tomini Caprini con confettura di frutti di bosco
Gelato di latte Nobile al fior di latte variegato con confettura extra di antiche mele piemontesi
Pane etico di Farina nel Sacco
Vino Rosso San Martino uvaggio Chatus e Freisa, az. Vinicola Prever
Succo di vecchie varietà di mele piemontesi Presidio Slow Food e succo di pere
Caffe delle terre alte di Huehuetenango Presidio Slow Food

Cucinando su ruote Cascina Badin Agri Macelleria Tombolato Bermond Daniele Cascina Bonetto Il frutto permesso Cascina Roseleto Farina nel Sacco Az. Vinicola Cascina Lana Az. Vinicola Prever Az. agricola LFOUR Acetificio Merlino Azienda agricola Vittorio Quaglia Il Miele bio di Girba AgriCornaglia Associazione Parco Del Nobile Roberto Messineo
Il gruppo ARTE MIGRANTE è costituito da persone provenienti da diverse nazionalità e condizioni sociali. Promuove l’intercultura e l’inclusione sociale e contrasta l’indifferenza e il razzismo ancora molto diffusi nella nostra società. E’ un gruppo di studenti, lavoratori, senza dimora e migranti da diverse parti d’Italia e del mondo che si incontrano e realizzano spettacoli, per condividere attività artistiche, culturali e umane.
Il gruppo di Torino è nato grazie alla partecipazione di Prati-care Onlus e alla collaborazione del progetto “Giovani generazione intercultura” dell’Associazione Lvia.

CONVEGNO ingresso libero
PERCORSO SENSORIALE costo 12 euro soci Slow Food – 15 euro non soci
BUFFET offerta libera – richiesto tesseramento
Prenotazione obbligatoria scrivendo a: prenotazioni@slowfoodtorino.com

CONCERTO APERITIVO

CONCERTO APERITIVO AL CECCHIMANGIA

Serata musicale con aperitivo

Concerto dei Das Adag


COSTO SERATA: 8€

info e prenotazioni: cecchimangia@gmail.com

 

SHOW MUSIC MAGIC COOKER

MUSICA E CUCINA AL CECCHIMANGIA

Show Cooking con un nuovo e rivoluzionario sistema di cottura

tre ricette con la musica di Simone Costrino e i “Five Hundred”
un perfetto connubio tra Arte, nutrimento della mente, e Cibo nutrimento del corpo
un matrimonio tra piacere e vita sana!

Apericena ricca di varie leccornie tra cui l’assaggio di:

Blue Suede Shoes

Fantasia Rock di fritti, le cui fragranze croccontose dal cuore morbido riportano al 1955 quando il grande Elvis Presley scioglieva i cuori di tutti nel divertimento vibrante del suo Rock

Long Train runnin’

Ruote con zucca gialla Chiodini e Pistacchi, per ricreare con il gusto i pistoni che masticano, addentano sapori e profumi che ruotano in bocca proseguendo il viaggio verso il piacere, l’amore che ti fa continuare a viaggiare e vivere bene.

Stand By Me

La nostra serata di connubio tra i sensi e l’arte, sta giungendo al termine, cade la notte l’ultima luce è questo dolce di luna che ci coccolerà non avremmo paura di nulla ora che sappiamo come essere felici! Come unire il piacere della buona tavola e di una vita sana!


COSTO SERATA: 12€

La serata procede con altra musica e balli, gradita la prenotazione numeri limitati!
info e prenotazioni: Marisa 3497614496 o info@gustato.it – marisacolucci2000@yahoo.it