WESTERN – Psicologia Film Festival

More

24 ottobre 2018 21:00

Cinema X Psicologia Film Festival

Proiezione del film

WESTERN (2017)

Regia di Valeska Grisebach – Presenta Chiara Rollero

Psicologia Film Festival nasce nell’autunno 2009, grazie alla collaborazione fra alcuni ragazzi del Collettivo e parte del personale della Biblioteca Federico Kiesow. L’intento del Psicologia Film Festival è duplice: da una parte stimolare un confronto sui temi affini alla psicologia, la filosofia, la sociologia e tutto ciò che riguarda la mente, dall’altra proporre film di valore cinematografico, ma poco diffusi fra il pubblico italiano.

Le proiezioni sono accompagnate da una presentazione e da un dibattito condotti da un docente, un esperto del tema. L’obbiettivo più generale è di creare un circuito di diffusione cinematografica alternativa. Nuovi luoghi d’incontro e di promozione culturale. La rassegna ha infine iniziato a dare negli ultimi due anni visibilità a giovani laureati e professionisti, che sono stati invitati a partecipare alla programmazione del festival, oltre che alla presentazione di alcuni titoli.

IL FILM

Un gruppo di lavoratori edili tedeschi inizia un duro lavoro in un sito remoto nella campagna bulgara. La terra straniera risveglia il senso dell'avventura degli uomini, ma questi dovranno confrontarsi con i pregiudizi e la diffidenza dovuti alla barriera linguistica e alle differenze culturali.
Il palcoscenico è pronto per una resa dei conti quando gli uomini iniziano a competere per ottenere il riconoscimento degli abitanti del villaggio.
Il luogo appare come sospeso nel tempo, dove il massimo che la vita offre è il sedersi intorno a un tavolino per bere e chiacchierare, popolato da un’umanità di poche pretese.
Procedendo verso una “resa dei conti”, Western crea però momenti di reale tensione e traccia le basi per un “duello” la cui attesa rimane sospesa.

Il regista

Valeska Grisebach è una giovane regista tedesca. Si è trasferita in Austria, dove si è iscritta alla
Filmakademie di Vienna. Dopo alcuni brevi documentari, è riuscita a girare il suo primo lungometraggio di
finzione con il sostegno della Filmakademie e della Hochschule für Film und Fernsehen «Konrad Wolf» di
Potsdam/Babelsberg. Mein Stern ha vinto il premio FIPRESCI al Festival di Toronto 2001.
Nel 2017 è uscita la sua seconda pellicola di lungometraggio Western.

Chiara Rollero

Ricercatrice e Professoressa associata di Psicologia Sociale presso il Dipartimento di Psicologia
dell’Università di Torino. I suoi principali interessi di ricerca vertono sulle tematiche di genere, sullo studio
dei mass media, nonchè sugli stereotipi e sui pregiudizi.


Ingresso libero

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *