OSSA – uno sguardo femminile sulla guerra PROSA

More

25 Marzo 2018 19:00

OSSA

Compagnia Artisti Associati Paolo Trenta

con Chiara Talarico, Irene Laganà, Maria Teresa Cavalli, Serena Palma, Delia Campia, Anco Orsini, Umberto Biagini, Serena Inturri, Roberto Briatta, Arianna Vagnoni, Antonella De Bonis, Rosy Trischitta Taltibio Lorenzo Audisio, Gian Pietro Craveri, Mariangelo Filo Rubini, Gabriele Valente, Roberto Carelli

Adattamento e regia Susanna Gianandrea
Coreografia danza Nereide Chiara Talarico
Luci Riccardo Polignieri
Suono Federico Dal Pozzo

Costumi Daniela Rostirolla
Scene Susanna Gianandrea, Mario Filini, Daniela Rostirolla
Video Rodolfo Colombara GA.TA. Progetti Audiovisivi

Fornitura e Installazione Monitor Renato Ghisetti e Claudio Girivetto per AIRE

Si ringrazia Roberto Briatta, Elena Cortese, Nadia Ferrante, Rita Sacchetti, Antonio Strollo

L’immagine è un Handcut Collage: “INNER DANCE” realizzata e gentilmente concessa da Silvia Burli

La storia

Dopo una lunga guerra, la città di Troia è caduta. Gli uomini troiani sono stati uccisi, mentre le donne vengono assegnate come schiave ai vincitori. In attesa di essere imbarcate al seguito dei Greci, Ecuba, Cassandra, Andromaca ed Elena appaiono una dopo l’altra, in quadri successivi, rivivendo frammenti del loro dramma nell’ansia di un altrove in cui condurranno un’esistenza di dura schiavitù. Ognuna di loro dovrà seguire come serva o concubina un capo greco: Agamennone sceglie Cassandra e Neottolemo, figlio di Achille, pretende Andromaca, la moglie di Ettore. La vecchia regina Ecuba è assegnata come schiava ad Ulisse. Elena, invece, tornerà a Sparta insieme a Menelao. Le partenze avvengono però solo dopo l’immolazione del piccolo Astianatte, figlio di Andromaca e Ettore, che verrà gettato dai Greci dalle Mura di Troia per evitare che un giorno il bambino possa vendicare il padre e rifondare la stirpe troiana.

 


Costo biglietto  10€

Ridotto residenti Aurora 5€

info e prenotazioni: Libreria Fenice 011 4362689 – 3406771862 – 336724202

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *