NATALE YEPP

More

18 Dicembre 2015 21:30

Teatro Officina

NATALE YEPP al CECCHI POINT!!

concerto con Due Venti Contro, Pausa Caffè, Banda Periferica Terraneo

prima del concerto, esibizione dei gruppi di Yepp Porta Palazzo con Compagnia di Palazzo, Yepp Mini Band, Capoeira, Afrodance
Due Venti Contro  Giacomo Reinero, un ragazzo cresciuto nella provincia di Torino che ha trovato nella musica la forza per cercare di realizzare i suoi sogni e le cui sonorità spaziano dal cantautorato, al funky, al raggae.
Pausa Caffè – Luca Scomparin voce, Christopher Siddi pianoforte, Damiano Tirinato chitarra, Lorenzo Manzoni batteria per creare musica pop rock e cantautorato italiano.
Banda Periferica Terraneo – uno squinternato quartetto progressive-folk delle periferie nord-occidentali Torinesi con una ricerca ossessiva del fomento, grazie ad un connubio tanto casuale quanto pensato di macelleria sonora, tra ritmi sconnessi e accordature sbagliate.

Organizza Yepp Porta Palazzo
Ingresso libero e gratuito

YEPP è un progetto internazionale, diventato in Italia un’Associazione che coinvolge centinaia di giovani e decine di territori: uniti nel sogno di essere protagonisti del cambiamento. I givovani progettano, le comuntà partecipano e sostengono, le politiche giovanili evolvono, la qualità della vita migliora.

YEPP nasce come metodo e progetto da INA – Università di Berlino, promosso dal NEF- network di Fondazioni Europee. E’ iniziato nel 2001, e in Italia a Torino (Mirafiori e Parella) nel 2003 grazie al sostegno di Copagnia di S.Paolo. Dal 2012 Yepp Italia riunisce tutte le esperienze nazionali.

In Italia oggi sono attivi 10 siti locali.

Si basa su

Sviluppo di Comunità: la Comunità e i Giovani del Territorio sanno di cosa c’è bisogno e hanno solo bisogno di uno stimolo per acquisire il potere di migliorare il proprio territorio (Empowerment).

Partnership: mettendosi insieme (pubblico, cittadini e terzo settore) si ottengono risultati di gran lunga superiori rispetto a quando si lavora da soli.

Partecipazione: i giovani e le realtà locali diventano protagonisti attivi e riconosciuti della vita della comunità

Metodo: niente è casuale ma tutti sono coinvolti in fasi precise – analisi situazione, progettazione, realizzazione, valutazione

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *