MOSTRA Autisticamente parlando

More

29 Marzo 2017

AUTISTICAMENTE PARLANDO

INAUGURAZIONE Mostra realizzata dal Primo Liceo Artistico di Torino – Classe II A

L’esposizione è il risultato di un percorso biennale realizzato attraverso il Progetto Superiamoci, finalizzato a favorire un proficuo inserimento di allievi con Disturbo dello Spettro Autistico nella Scuola Secondaria di secondo grado.

La mostra rappresenta da un lato “il mondo di Michele”, costituito dall’ambito familiare e popolato di animali che lui ama e rappresenta spontaneamente; dall’altro lato il mondo dell’autismo visto dai compagni di classe.

In questi due anni sono stati effettuati incontri di sensibilizzazione che hanno favorito nei ragazzi la possibilità di aprire una “finestra su un mondo da scoprire”, imparare a “guardare oltre le apparenze”, accorgersi “che siamo tutti simili”, osservare che“il pensiero comunque emerge”, scoprire che l’autismo ha “tutta una gamma di colori” e che, in fondo, “trovare equilibrio è possibile con l’aiuto degli altri”.

Durante le ore di laboratorio di Discipline Pittoriche, le insegnanti hanno aiutato gli allievi a rappresentare i pensieri emersi in produzioni artistiche che, attraverso forme, colori e l’utilizzo di diversi materiali, riuscissero a raccontare in modo semplice e diretto le emozioni personali scaturite da questo incontro.

La mostra è stata realizzata con la collaborazione di: Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici Piemonte sezione di Torino, Associazione di Idee, Associazione Museo Nazionale del Cinema.

 

STRAORDINARIAMENTE

Mostra collettiva

In collegamento con questa esposizione, giovani autori di talento descrivono il presente, da punti di vista molto personali, attraverso scritture, disegni, pitture e sculture ad InGenio Arte Contemporanea e InGenio bottega d’arti e mestieri, in via Montebello 28 b. Qui Michele Povero espone produzioni artistiche che rappresentano quel mondo degli animali dal quale è particolarmente affascinato, in lavori più strutturati. Sono immagini che esprimono il suo stile personale, eseguite con le indicazioni dell’insegnante di sostegno, specialmente per quel che riguarda la tecnica della colorazione. Il risultato è una serie di opere con forme originali e colori che suscitano emozione nell’osservatore. La mostra è a cura di Roberto Mastroianni e una collaborazione fra Laboratorio La Galleria, Circoscrizione 8; Cooperative Sociali Stranaidea, Interactive, Animazione Valdocco; Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII; Primo Liceo Artistico e Liceo Artistico Passoni di Torino; Accademia Albertina di Belle Arti  di Torino.

 


Ingresso libero

orari dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20

Cecchi Mangia – via Antonio Cecchi 17 Torino

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *