DANZA Saggio di fine anno

More

22 Giugno 2016 21:30

Hub Cecchi Point

3383588315

Serata di Danza contemporanea a cura di Mcf Belfioredanza

SAGGIO DI FINE ANNO

due serate per scoprire la danza contemporaneo con McfBelfioredanza

MERCOLEDì 22 GIUGNO

gli allievi di Maria Cristina Fontanelle e Il Coraggio di Stare a cura di Tommaso Serratore

20 SECONDI – il tempo di un abbraccio

un lavoro di Maria Cristina Fontanelle per i corsi di danza contemporanea – la coreografia del gruppo principianti/sera a cura di Ester Fogliano –

” C’è un abbraccio che è una stretta immobile: siamo ammaliati, stregati: siamo nel sonno, senza dormire; siamo nella voluttà infantile. E’ il momento delle storie raccontate, della voce che giunge a ipnotizzarmi, a straniarmi… Qui tutto rimane sospeso: il tempo, la legge, la proibizione: niente si esaurisce, niente si desidera: tutti i desideri sono aboliti perchè sembrano essere definitivamente appagati.” ( Roland Barthes, da “Frammenti di un discorso amoroso”)

Con Paloma Acosta, Pierluigi Acutis, Francesca Albera, Giorgia Bartolini, Elisa Bianco, Marina Binello , Marco Bosetti, Barbara Calì, Siria Capuano, Lucia Cervo, Arianna Contursi, Cristina Coscia,Lidia Cucchedda,Giorgia Della Ferrera, Lorenza Ferrero, Chiara Finoglietti, Ester Fogliano,
Valeria Gadaleta, Raquel Galindo, Francesco Gargiulo, Lula Gatti, Valeria Gazzetta, Susanna Gianandrea, Chiara Grella, Matteo Griot, Farida Jailani, Isabella Maria, Enrico Mazza, Michele Meneghini, Barbara Nepote, Riccardo Oitana, Luisa Ortuso, Eva Panero, Paola Parini, Laura Petruzziello,
Valeria Piccinini, Emanuele Piras, Chiara Pittavino, Francesca Recupero, Chiara Talarico, Rossella Xillovich.

Spazio all’aperto -Campetto da Calcio- ore 22,45

IL CORAGGIO DI STARE – studio

risultato del laboratorio Corpo Pensante febbraio > aprile 2016
regia e coreografia Tommaso Serratore

Viaggio e libertà sono i due temi su cui si è fondato l’approccio creativo nella realizzazione de Il Coraggio di Stare in una drammaturgia non necessariamente narrativa, che si sviluppa in quattro quadri suggestionati dal film Into the Wild, regia di Sean Penn. Si è ricercato un linguaggio corporeo personale rivolto all’ascolto, alla libertà della tecnica, al senso, alla costante ricerca di un’onestà, lasciandosi suggestionare da alcuni pensieri tratti dal diario di Christopher McCandless. Individuato un vocabolario condiviso si intende portare in scena l’istinto umano di relazionarsi con l’altro e con se stessi. L’osservatore diventa testimone di una coreografia multiforme, un magma di immagini, luci e corpi in movimento in cui i performers agiscono consapevoli dell’azione messa in atto dal corpo e verso ciò che quest’ultimo suggerisce durante l’azione stessa. Un lavoro compreso tra una indagine coreografica sul gesto e il movimento, attenzione sulle relazione tra individui che abitano uno stesso spazio, capaci di generare possibilità sempre inedite, ingegnose e animate da una folle saggezza.

interpretazione e collaborazione
Paloma Acosta Martinez, Andrea Cerrato, Alex Ferro, Antonella Giancipoli, Erika Milanesio, Claudia Morello, Camilla Soave, Chiara Talarico


ingresso UP TO YOU (offerta libera)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *