Hub Cecchi Point

L’Hub Multiculturale Cecchi Point nasce nel 2011 grazie al contributo per la ristrutturazione concesso dalle fondazioni Vodafone, Umanamente e Compagnia di San Paolo e l’impegno del Comune di Torino che con esse ha firmato un protocollo d’intesa.

Un’associazione capofila

L’Associazione Il Campanile Onlus, che si occupa dal 1997 di educativa sul territorio di Porta Palazzo e che ha svolto le sue attività nello spazio del Cecchi Point dal 2001 con il sostegno del Progetto Giovani e Adolescenti della Circoscrizione 7, promotrice anch’essa dell’hub, è il capofila del progetto e ha contribuito con un finanziamento concesso all’Associazione da parte di Banca Prossima.

2012 il Cecchi Point prende forma

Nel 2012 l’Hub multiculturale ha conosciuto un consolidamento della sua struttura e un maggiore coordinamento delle attività e dei progetti svolti all’interno del centro. La rete interna è stata allargata con l’adesione di nuovi soggetti e il maggiore impegno e investimento da parte di alcuni soggetti già presenti. Si è anche allargata la rete esterna, attraverso il contatto con enti e associazioni che portano iniziative simili a quelle del centro.

Il consolidamento ha prodotto una complementarietà nell’offerta di iniziative e risorse. Questo ci ha permesso di raggiungere vari target di persone e di ottimizzare al meglio l’utilizzo degli spazi del centro, tenendolo aperto 7 giorni su 7.

Un luogo diSpazi ed educativa

Grazie alla versatilità degli spazi della struttura si può offrire una diversificazione di proposte (spettacoli, conferenze, feste, mostre, doposcuola, laboratori, ecc) aumentando la frequentazione del centro stesso.

L’intenzione alla base del progetto Hub è quella di promuovere l’azione educativa principalmente sui minori, ma non solo.

L’offerta dell’Hub Cecchi Point è quella di un ventaglio di servizi, attività, workshop ed eventi artistici, manuali, interculturali ed educativi, rivolti a tutte le realtà presenti nel quartiere e nella città.

Rete delle Case del Quartiere

L’Hub Cecchi Point è una Casa di Quartiere che aderisce alla Rete delle Case del Quartiere di Torino. Le Case del quartiere sono spazi pubblici riqualificati grazie alla collaborazione tra istituzioni pubbliche, fondazioni bancarie e d’impresa, imprese sociali, associazioni e cittadini.

Ogni Casa ha una storia diversa e un territorio specifico, ma tutte garantiscono un punto di incontro e di riferimento per i cittadini, raccolgono e organizzano l’attività di varie associazioni e gruppi informali, creano momenti di socializzazione e svago, offrono servizi, corsi e laboratori, mettono a disposizione spazi.

La Città di Torino e la Compagnia di San Paolo hanno promosso la costituzione della rete di collaborazione tra le Case del quartiere, per mettere in comune saperi, esperienze e progetti.

Le 9 Case in rete sono:

Dire Fare Baciare Torino

L’Hub Cecchi Point è parte della Rete di Dire Fare Baciare, giovani linguaggi che si fanno strada in città, uno spazio fisico e digitale, reale e virtuale, una piattaforma creativa per giovani e nuovi linguaggi espressivi.

Una rete che coinvolge sei Centri per il Protagonismo Giovanile del Circuito To&Tu, spazi aperti in cui incontrarsi, conoscersi e condividere attività, eventi, laboratori creativi, musica, video, danza, teatro, arti visive.

Direfarebaciare è un progetto nato nel 2008 in co-progettazione fra: Associazione Tedacà di bellARTE, Associazione Il Campanile di Cecchi Point, Associazione Il Laboratorio e Cooperativa Mirafiori di CPG, Associazione MIAO Musica Internet Arte Oltre e Cooperativa Cisv-Solidarietà di El Barrio, Associazione Teatrale Orfeo di Cap10100, Teatro della Caduta di Teatro della Caduta.